Home | Interno | Rovereto | Ultimo atto per «Strike!»: iI 10 finalisti si sfidano sul palco

Ultimo atto per «Strike!»: iI 10 finalisti si sfidano sul palco

Sabato 9 novembre alle 18 allo Smartlab di Rovereto saranno proclamati i vincitori

image

>
I 10 finalisti dell'edizione 2019 di «Strike! Storie di giovani che cambiano le cose», sabato racconteranno la propria storia allo Smarlab di Rovereto nella serata finale di sabato 9 novembre.
Per i vincitori un premio di 1.000 euro, la storia più votata dal pubblico ne riceverà 500, per il miglior espositore il premio «Storytelling».
Dopo tre mesi di attesa e una giornata di laboratorio, per i 10 finalisti di «Strike! Storie di giovani che cambiano le cose» è giunto il tempo dei verdetti.
Sabato alle 18, nel corso della serata conclusiva del progetto, allo Smartlab di Rovereto saranno proclamati i vincitori dell'edizione 2019.
A loro sarà riconosciuto un premio di 1.000 euro per svolgere un progetto che abbia ricadute sui giovani del territorio. Anche la capacità espositiva sarà premiata.
 
Il migliore nell'esporre la propria storia otterrà il premio «Storytelling», in collaborazione con il partner Favini, azienda tra le più affermate in Italia nella cartotecnica.
Pure la storia più votata dal pubblico otterrà un premio, 500 euro sempre destinati allo svolgimento di un progetto, ma prima dovranno convincere i presenti a votare per loro.
Presentati dalla giornalista Francesca Re e dallo chef-youtuber nonché finalista del 2018 Davide Zambelli, i 10 finalisti si alterneranno sul palco e racconteranno nella maniera migliore possibile la loro storia di successo, secondo gli insegnamenti ricevuti nel mese sorso da Benedetta Gallo e Mattia Venturi, diplomati alla scuola Holden di Torino.
Come già accaduto in passato, il pubblico potrà interagire con gli striker e porre loro delle domande al termine di ogni esposizione.
Non mancheranno momenti divertenti e sorprese di cui una firmata Aquila Basket.
 
«Strike! Storie di giovani che cambiano le cose» è un concorso destinato agli under 35 che hanno ottenuto successo nella loro vita e con il loro esempio possono migliorare quella di chi gli sta intorno.
Le 10 migliori «Strike!» che si contenderanno la vittoria finale sono state selezionate dalla giuria composta come sempre da esperti prestigiosi: la presidentessa Chiara Cazzulani responsabile del casting del reality X-Factor, o scrittore Rosario Esposito La Rossa (creatore della libreria «Scugnizzeria» nel quartiere Scampia di Napoli,) Rossella Verga (giornalista del Corriere della Sera), Yemaneberhan Crippa (atleta e primatista italiano dei 10mila metri), Lara Lago (project manager di Sky e finalista lo scorso anno), Emanuele Masi (direttore artistico di Bolzano Danza), Lucia Adamo (responsabile della fondazione Lene Thun) e Giovanni Campagnoli (formatore e autore di «Riusiamo l'Italia»).
Di seguito ecco i 10 finalisti: Cristina Aldrighettoni, Nadia Andrea Andreani, Diana Anselmo, Francesco Camin, Cinema Giovane, Raffaele Fanini, Tomas Franchini, Intrecciante, Mirko Martignon, Ilaria Senter.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni