Home | Interno | Ambiente | «Fa’ la cosa giusta» arriva a Brentonico

«Fa’ la cosa giusta» arriva a Brentonico

Dopo Calceranica ecco Brentonico presso il Parco Cesare Battisti, il 14 agosto

Un programma ricco di attività per avvicinare i produttori ai consumatori attorno ai temi dell’economia solidale per la prima volta anche d’estate e in diverse località del Trentino.
È questa la proposta delle «ManifestAzioni Fa’ la cosa giusta!», una serie di mini-fiere Fa’ la cosa giusta! che si terranno tra luglio e ottobre, quando verrà realizzata la consueta Fiera a Trento.
Dopo esserci incontrati a Calceranica, il secondo appuntamento delle ManifestAzioni sarà a Brentonico, presso il Parco Cesare Battisti, il 14 agosto, dalle 9.00 alle 20.30.
L’evento si inserisce all’interno della ricca rassegna Baldo, Bio & Benessere ed è stato realizzato in collaborazione con l’Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina e l’Associazione Il Gradino, Parco Naturale Monte Baldo e Comune di Brentonico.
 
Il programma della ManifestAzione prevede un mercatino dell’economia solidale con esposizione e vendita di diversi prodotti bio e non solo; una piazza del riuso, riciclo e scambio; la mostra fotografica con immagini che rappresentano la lotta allo spreco, il consumo critico e gli stili di vita sostenibili.
Laboratori di autoproduzione; un seminario moderato da Walter Nicoletti con Alessandra Astolfi, presidenza del Parco naturale Monte Baldo; Marco Tasin, agroecologo ed agricoltore; Fabio Giuliani, presidente del Comitato per il referendum «Distretto biologico trentino».
Sui temi legati alla biodiversità e al consumo responsabile e consapevole.
Accanto alla ManifestAzione, organizzeremo anche un trekking solidale, ovvero una passeggiata attraverso il sentiero «Giro della Croce» per conoscere e fare dei bioassaggi nelle realtà dell’economia solidale del territorio (Az. Agr. Baldensis, Az. Agr. Sondelaite,  Az. Agr. Viesi Carlo).
Le altre ManifestAzioni Fa’ la cosa giusta! seguiranno a Vigolo Vattaro, Cles, Rovereto e Ravina. Promossa da Trentino Arcobaleno insieme a Viração&Jangada, L’Ortazzo e Trento Consumo Consapevole, l’iniziativa viene realizzata nell’ambito del progetto «Ecosportello Fa’ la cosa giusta!», co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento.
 
Ecco le altre realtà che co-promuovono e finora hanno aderito all’iniziativa: Comune di Calceranica, APT Rovereto e Vallagarina, APPA, Istituto Pavoniano Artigianelli, Federazione Trentina Biologico e Biodinamico, Comitato Referendum Distretto Biologico Trentino, RedoUpcycling/Cooperativa A.L.P.I., Mandacarù, Maso al Sole, Tutti nello stesso campo, Ecomuseo Argentario, Orlo Subito, Pergnent, La Barberina, Ca’ dell’Albera, Peperoncino Trentino, Pannoliamo, Forchetta&Rastrello, Artenica, Tap Revolution, Logical Forest, Riù, Solidarietà Vigolana, Circoscrizione Ravina-Romagnano, Libera Trentino, Slow Food, Italia che cambia, Comune di Cles, Alta Val di Non Futuro sostenibile, Parco Naturale Locale Monte Baldo, Comune di Brentonico, Associazione Il Gradino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni