Home | Interno | Ambiente | «Anche lui vuole un po’ di privacy!»

«Anche lui vuole un po’ di privacy!»

Pare che l’orso si sia accorto della fototrappola e abbia voluto appannarla con l’alito

image

>
La fototrappola installata da Paolo Togni nel Parco Adamello Brenta riporta sempre filmati eccezionali.
L’ultimo, caricato dall’autore su facebook, lo vediamo cliccando l’immagine a pié di pagina.
Il bello della ripresa, oltre alla scena naturale dell’orso che si gratta la schiena su un albero, sta nel fatto che l’orso ad un certo punto sembra che si sia accorto della fototrappola e abbia voluto oscurarla con l’alito. Dopo, infatti, è tornato all’albero per grattarsi la schiena.
Per questo l’autore della ripresa l’ha intitolata «Anche lui vuole un po’ di privacy!»
Come si sa, gli orsi si grattano la schiena solo con degli alberi particolari. Per questo Paolo Togni ha sistemato la videotrappola in quella posizione strategica.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone