Home | Interno | Ambiente | Ondata di caldo in arrivo: suggerimenti della Protezione civile

Ondata di caldo in arrivo: suggerimenti della Protezione civile

La Protezione civile sottolinea la necessità di prevenire con misure adeguate i possibili danni causati dall'attuale ondata di alte temperature

MeteoTrentino segnala che fino a giovedì sarà molto soleggiato con limitata attività cumuliforme sui rilievi nelle ore più calde. 
Un’alta pressione di origine africana determinerà temperature elevate almeno fino a domenica 30 giugno.
Le temperature sono previste in aumento su tutto il territorio provinciale. In Valle dell’Adige si prevedono valori massimi superiori ai 35°C, con punte fino a 38-40°C nei fondovalle, specialmente nella giornata di giovedì 27 giugno.
Lo comunica, con un avviso meteo emesso oggi, la Protezione civile del Trentino.
 
Il fenomeno potrà avere effetti fino a lunedì 1° luglio, con fase più intensa tra domani, mercoledì 26, e venerdì 28 giugno.
Le zone più interessate saranno i fondovalle più bassi del territorio provinciale ma le temperature saranno relativamente elevate anche in montagna.
Potranno verificarsi anche temporali o rovesci intensi, con maggiore probabilità nel pomeriggio-sera di venerdì.
 
Le temperature, anche in Alto Adige, si avvicinano in questi giorni ai 40 gradi, l'ondata di caldo è destinata, stando alle previsioni del Servizio meteo provinciale, a proseguire anche nei prossimi giorni e non sono previsti fenomeni temporaleschi.
Nei comprensori di Bolzano, della Bassa Atesina e della Val d’Isarco sono previste temperature elevate anche nel corso della notte.
 
Per questo motivo, la Protezione civile offre una serie di semplici consigli su come affrontare al meglio la situazione, con un'attenzione particolare per le persone maggiormente vulnerabili come anziani, bambini, malati o non autosufficienti.
Per quanto riguarda la reintegrazione dei liquidi che il corpo elimina tramite la sudorazione, il consiglio è quello di bere almeno 10 bicchieri al giorno, meglio se di acqua o altre bevande non zuccherate, a temperatura ambiente.
Da evitare bevande troppo fredde, gassate, molto zuccherate, nonché alcolici e caffè, mentre a causa dell'alto contenuto di sodio le bevande sportive non sono adatte alle persone anziane.
 
Anche gli alimenti dovrebbero essere ricchi di acqua e sali minerali: dunque via libera a frutta, verdura, minestre non troppo calde, pasta, riso e pesce, a scapito di fritti, grassi, dolci e cibi molto piccanti.
Banale, ma da tenere in elevata considerazione, il consiglio di evitare gli sforzi fisici nelle ore più calde, e l'invito della Protezione civile è quello di passare in un locale chiuso il tempo che va dalle 12 alle 17.
 
Naturalmente docce e bagni sono consigliati, così come l'indicazione di chiudere serrande e finestre nelle ore calde e ventilare le abitazioni in orario notturno.
Nulla in contrario all'aria condizionata, a patto che la differenza di temperatura con l'esterno non sia eccessiva, per l'abbigliamento i consigli sono quelli di vestirsi con abiti leggeri, chiari e ampi, aggiungendo anche un cappello e occhiali da sole con un buon indice di protezione dai raggi solari.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone