Home | Interno | Ambiente | Alto Adige, resta fino a domani l'allerta per il maltempo

Alto Adige, resta fino a domani l'allerta per il maltempo

Il gruppo di valutazione della Protezione Civile ha confermato lo stato fino alle 12 di domani

«A seguito di una riunione che si è tenuta nella tarda mattinata (8 novembre) il gruppo di valutazione dell’Agenzia della Protezione civile ha confermato lo stato di allerta fino alle 12 di domani (sabato 9 novembre) dichiarato nei giorni scorsi in previsione dell’arrivo di ondata di maltempo», afferma il coordinatore Centro funzionale provinciale Willigis Gallmetzer.
Gli esperti dei vari settori interessati (Ufficio idrografico, Ripartizione foreste, Bacini montani, Vigili del fuoco, Ufficio geologia, Centrale viabilità) hanno constatato che le precipitazioni sono intense ma non si sono i raggiunti i 70 millilitri al metro quadro che erano stati indicati come intensità massima.

Il picco in alcune zone è stato di 40 millilitri e, nel pomeriggio, è possibile vi sia un incremento di 10/20 millilitri in particolare nella parte orientale della provincia.
Per il momento non si registrano danni di rilievo. L’altro ieri il servizio geologico è intervenuto nel comune di Sarentino per una frana di 40 metri cubi che impediva l’accesso a sei masi abitati da circa 20 persone.
Anche nella rete stradale non si registrano particolari problemi di traffico.

Chiusi i passi Erbe e Pennes. Sull’A22, tra Vipiteno e Brennero è necessario fare attenzione ai cumuli di neve.
Le precipitazioni dovrebbe finire domani mattina. Il gruppo di valutazione analizzerà nuovamente la situazione domani a mezzogiorno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni