Home | Interno | Bolzano | Conclusa la 185ª edizione della «Oktoberfest»

Conclusa la 185ª edizione della «Oktoberfest»

Collaborazione della «Polizia di Stato» con la Polizia di Monaco di Baviera

Anche quest’anno la Polizia di Stato è stata presente a Monaco di Baviera in occasione dell’Oktoberfest che ha visto la presenza di ben 6,3 milioni di visitatori.
Dal 28 al 30 settembre e dal 5 al 7 ottobre 2018, cinque Agenti della Questura di Bolzano, tutti bilingui, hanno affiancato, in uniforme e armati, i colleghi bavaresi nell’espletamento dei servizi di Polizia.
Il dispositivo di sicurezza è stato partecipato per la terza volta, nel periodo dal 30 settembre al 3 ottobre 2018 da n. 5 unità dei Carabinieri di Bolzano, mentre 2 Agenti della Polizia Stradale di Bolzano hanno fornito un prezioso supporto ai colleghi della Polizia Autostradale di Holzkirchen (D) durante gli ultimi due fine settimana della festa.
Il compito degli operatori italiani è stato quello di contribuire ai servizi di prevenzione e repressione in generale con particolare impiego in tutte quelle criticità dove risultavano coinvolti cittadini italiani, sia come autori di reato, sia come vittime.
Il servizio congiunto, proprio per il superamento delle barriere linguistiche, ha permesso per la maggior parte una rapida risoluzione delle problematiche già sul luogo dell’intervento.
 
L’impiego degli operatori degli Agenti italiani alla festa della birra 2018, ha ottenuto il riconoscimento ed il plauso direttamente dai nostri connazionali presenti a Monaco, ma soprattutto da quelle Autorità locali e dell’opinione pubblica, avendo contribuito la loro presenza anche al mantenimento dell’ordine pubblico, ma soprattutto ha consentito ai nostri connazionali di rapportarsi con la «loro» Polizia.
Nel periodo dell’intera durata della festa sono stati effettuati 138 interventi, solo per quanto riguarda i cittadini italiani, poiché rimasti vittime di reato oppure perché coinvolti in fatti criminosi.
Sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria tedesca 91 connazionali, la maggior parte di questi per violazione alla normativa sugli stupefacenti (34), per reati contro la persona (21), per reati contro il patrimonio (6) o perché sottoposti a fermo di Polizia (30).
Sono stati arrestati invece 9 connazionali, resisi responsabili di reati in materia di stupefacenti, delitti contro la persona e contro il patrimonio.
Anche quest’anno la Polizia bavarese ha portato a termine ben 1.694 interventi, con una significativa riduzione dei reati accertati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone