Home | Interno | Bolzano | Alto Adige, contributi per rimozione del legname dai boschi

Alto Adige, contributi per rimozione del legname dai boschi

Via libera al sostegno per la rimozione del legname abbattuto durante il maltempo di fine ottobre – Contributi compresi fra 9 e 16,50 euro al metro cubo

La Giunta provinciale della Provincia di Bozlano ha approvato questa mattina (8 gennaio) i criteri per la concessione di aiuti pubblici per la lavorazione e la rimozione dai boschi del legname abbattuto.
«Obiettivo di questo provvedimento è quello di dare sostegno, tramite aiuti in forma di premio ai proprietari boschivi danneggiati dal maltempo di fine ottobre, per la rimozione tempestiva degli alberi abbattuti come intervento di prevenzione da calamità naturali come fitopatie e infestazioni parassitarie», – spiega l’assessore all’agricoltura Arnold Schuler.
 
Lo scortecciamento e la rimozione di tronchi e ceppaie dai boschi colpiti dal maltempo sono misure che prevengono e preservano i boschi stessi dall'invasione da insetti e altri agenti patogeni e garantiscono la stabilità del suolo e la sicurezza pubblica e privata.
Hanno diritto al premio tutti i proprietari boschivi delle zone colpite dall’evento catastrofico.
È richiesta l’iscrizione all’anagrafe provinciale delle imprese agricole (APIA).
 
 Mezzi di trasporto del legname determinanti 
Il premio è determinato tenendo conto delle maggiori spese calcolate per la rimozione del legname in condizioni disagiate.
Dal calcolo delle maggiori spese risulta una quota di premio di 9 euro per metro cubo di legname abbattuto dal vento trasportato con verricello, trattore o harvester, uno speciale tipo di mietitrice che esegue in modo automatico l’abbattimento, l’asportazione dei rami e lo smistamento del legname.
Nel caso il trasporto venga eseguito grazie all’uso di un cavallo il premio ammonta a 12 euro per metro cubo di legname, che sale a 15 nel caso in cui il trasporto avvenga invece per mezzo di una teleferica e a 16,50 euro se il mezzo utilizzato è un elicottero.
 
Se il trasporto fino alla strada camionabile o trattorabile per la stessa quantità di legname avviene attraverso due o più tipi di esbosco le quote premio non sono cumulabili.
La rimozione del legname con elicottero è ammissibile a premio soltanto se questo tipo di esbosco è stabilito e motivato nel verbale di assegno.
Per trasporto si intende appunto il trasferimento del legname dall’area boschiva a una strada camionabile o trattorabile.
La domanda deve essere redatta sui moduli predisposti dall’amministrazione provinciale e presentata prima dell’inizio dei lavori presso la Stazione forestale competente.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone