Home | Interno | Bolzano | Due cittadini pakistani arrestati al Brennero

Due cittadini pakistani arrestati al Brennero

Gli uomini del Commissariato di PS li hanno arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Nelle prime ore del mattino del 6 giugno 2019, personale del Commissariato di P.S. di Brennero procedeva, presso la barriera autostradale di Vipiteno, in direzione Nord, al controllo di un’autovettura A.R. 156.
Il mezzo aveva destato sospetto per l’andatura particolarmente ridotta e poiché alla vista degli agenti il conducente, che viaggiava da solo,aveva cercato di effettuare una telefonata con il proprio apparecchio cellulare.
 
Tale circostanza faceva sorgere negli operatori il dubbio che l'uomo, poi identificato come A.H., cittadino pakistano di 23 anni, regolarmente soggiornante in Italia, fungesse da «staffetta» e volesse avvisare qualcuno della presenza della pattuglia.
In effetti, dopo alcuni minuti sopraggiungeva un furgone per il trasporto persone condotto da un altro cittadino pakistano, A.H. di 29 anni, anch’egli regolarmente soggiornate sul territorio nazionale,con a bordo altri 10 cittadini stranieri (9 pakistani ed 1 indiano); risultati dai successivi accertamenti tutti irregolari e privi di documenti.
 
I trasportati, condotti presso il Commissariato di Brennero, affermavano di aver pagato o di dover pagare all’arrivo a destinazione agli indagati la somma di 300 Euro per essere portati in Germania e di essere stati prelevati, nella tarda serata precedente nelle vicinanze di Reggio Emilia, Verona e Trento.
I due conducenti, uno dei quali risultava già essere stato arrestato presso la frontiera di Ventimiglia per un fatto analogo, venivano pertanto tratti in arresto per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata dal numero delle persone trasportate.
Il conducente del furgone veniva altresì denunciato in quanto in possesso di una patente di guida greca falsa.
Si procedeva inoltre al sequestro di circa 1.200 Euro in possesso dei due indagati, ritenuti provento dell’attività illecita, e dell’autovettura di staffetta.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone