Home | Interno | Bolzano | Nel weekend in Alto Adige si è alzato troppo il gomito

Nel weekend in Alto Adige si è alzato troppo il gomito

Sette patenti ritirate in tronco dalla Polizia Stradale per guida in stato di ebbrezza

Lo scorso fine settimana la Polizia Stradale di Bolzano ha incrementato la propria attività di controllo e prevenzione per garantire la sicurezza sulle strade, svolgendo servizi mirati di contrasto al pericoloso fenomeno della guida in stato di ebbrezza o di alterazione da stupefacenti.
Nel corso dei controlli, effettuati sia in ambito autostradale che sulla viabilità ordinaria, ben sette patenti sono state ritirate e tutti i conducenti deferiti all’Autorità Giudiziaria, dato l’elevato tasso alcolico riscontrato.
 
Nelle prime ore della notte di Venerdì 23 Agosto, una pattuglia dipendente dal Distaccamento di Bressanone, sorprendeva nella zona industriale del capoluogo un bolzanino di 54 anni alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico doppio rispetto a quello consentito dalla vigente normativa.
Nel tardo pomeriggio di Venerdì 23 Agosto, un’altra pattuglia dipendente dal medesimo reparto, in servizio sulla viabilità ordinaria nei pressi di Vipiteno, sorprendeva un giovane autotrasportatore locale alla guida di una betoniera, in evidente stato di alterazione dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche, pari a 1,5 g/l. Oltre alla denuncia penale, lo stesso avrà anche risvolti negativi sulla propria attività lavorativa, atteso che per la categoria di lavoratori professionali nel settore dell’autotrasporto il tasso alcolico deve essere nullo.
 
In un altro episodio, nella serata del Venerdì 23 agosto, un conducente di origine bulgara, nel percorrere l’Autostrada del Brennero in direzione Sud, poco prima di giungere all’altezza dell’abitato di Bolzano, a causa dello stato di alterazione alcolica in cui versava, perdeva autonomamente il controllo del proprio autoveicolo andando a sbattere violentemente più volte contro le barriere in cemento, senza fortunatamente subire gravi conseguenze personali e non causava pericolo per gli altri utenti della strada.
Per permettere l’intervento in sicurezza degli Ausiliari dell’A22 per la rimozione del veicolo, il traffico veniva deviato sulla corsia di sorpasso. Sottoposto ad accertamenti, il soggetto evidenziava un valore alcolemico pari a 1,35 g/l.
 
Nella serata di sabato 24 agosto, una pattuglia del Distaccamento di Brunico procedeva al controllo nei confronti di un veicolo, condotto da una turista bolognese, cl.1994.
Gli accertamenti esperiti tramite la strumentazione in possesso riscontravano che la medesima guidava in stato di alterazione alcolica, con un tasso di 1,15g/l. la pattuglia procedeva pertanto al ritiro della patente di guida, per la successiva sospensione, con il conseguente avvio di un procedimento penale nei riguardi della giovane.
 
Un ulteriore accertamento veniva espletato in ore notturne di sabato da una pattuglia del Distaccamento di Bressanone in località San Lorenzo di Sebato, dove un uomo di 45 anni veniva sorpreso alla guida sotto l’effetto di alcol; anche per lui conseguenze penali ed il ritiro del documento di guida.
Sempre nella notte del 24 agosto le pattuglie della Sottosezione di Vipiteno denunciavano rispettivamente altri due conducenti, sorpresi alla guida in stato di ebbrezza in ambito autostradale.
 
L’impegno costante della Polizia Stradale per garantire la sicurezza sulle strade proseguirà anche nei prossimi giorni, soprattutto in corrispondenza delle giornate di maggior traffico turistico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni