Home | Interno | Bolzano | I funghi dell’Alto Adige: al via la 55ª mostra micologica

I funghi dell’Alto Adige: al via la 55ª mostra micologica

Dal 26 al 29 settembre centinaia di specie di funghi mangerecci e non, velenosi o addirittura mortali saranno esposte al Museo di Scienze Naturali a Bolzano

image

>
Funghi freschi, appena colti, appartenenti centinaia di specie, in pratica tutte quelle che in questa stagione si possono cogliere nei diversi habitat naturali della provincia di Bolzano: sono loro i protagonisti della 55ª mostra micologica «I funghi dell’Alto Adige» dell’associazione «Bresadola», che sarà inaugurata mercoledì 25 settembre 2019, alle ore 18, al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, via Bottai 1, Bolzano.
Per tutta la sua durata, i membri dell’associazione provvederanno a rifornire la mostra di esemplari freschi, mangerecci e velenosi, di ogni forma, dimensione e odore.
Essi saranno inoltre sempre a disposizione dei visitatori per fornire spiegazioni.
 
La mostra, a ingresso libero e ospitata al secondo e terzo piano del museo, si potrà visitare fino a domenica 29 settembre compresa ogni giorno dalle ore 10 alle 19.30.
Fa eccezione venerdì 27 settembre quando, in occasione della Lunga notte della ricerca, l’apertura sarà prolungata fino alle ore 24.
Per le scolaresche sono previste visite guidate di un’ora dal giovedì al sabato, con prenotazione obbligatoria al numero telefonico 0471 412975 (mar-ven ore 9-14).
 

 
Oltre a illustrare la varietà e ricchezza del mondo dei funghi nostrani, con diverse curiosità e rarità, la mostra micologica ha una forte valenza informativa, poiché permette a chi la visita di imparare a conoscere questi straordinari abitatori del bosco e la loro importanza.
Alcuni giocano un ruolo significativo per l’ecosistema, fungendo da «spazzini» o consentendo agli alberi un migliore approvvigionamento di sostanze nutritive e acqua.
 
Non va inoltre trascurato il carattere marcatamente scientifico della manifestazione, con i micologi dell’associazione impegnati a determinare, sulla base delle loro caratteristiche, l’appartenenza dei funghi raccolti all’una o all’altra specie e a censirne la diffusione sul territorio provinciale.
All’inaugurazione di mercoledì 25 settembre, ore 18, presenzieranno David Gruber, direttore del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, il presidente della sezione di Bolzano dell’associazione micologica «Bresadola» Bruno Michelon, il responsabile scientifico dell’associazione Francesco Bellù, e la curatrice della mostra Petra Mair.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni