Home | Interno | Bolzano | Droga e armi in un noto Pub di Terlano: un arresto

Droga e armi in un noto Pub di Terlano: un arresto

Già da tempo il locale era sotto la lente d’ingrandimento dei militari, con periodici appostamenti e osservazioni della clientela che è solita frequentarlo.

I Carabinieri di Terlano hanno dato seguito ad alcune notizie che indicavano un noto Pub della zona come un posto dove trovare facilmente della droga per consumarla insieme agli amici.
Già da tempo infatti il locale è entrato sotto la lente d’ingrandimento dei militari, con periodici appostamenti e osservazioni della clientela che è solita frequentarlo.
Ieri sera si è deciso d’intervenire con un controllo approfondito, dopo aver notato un insolito via-vai di giovani che accedevano, ingiustificatamente, ai locali caldaia dell’esercizio pubblico.
I militari sono quindi entrati e hanno sottoposto l’immobile a perquisizione.
L’intervento ha consentito trovare nascosti, proprio nei locali della caldaia, circa venticinque grammi di cocaina che è stata subito sequestrata.
 
Proseguendo la perquisizione, sono stati trovati altri cinque grammi circa di cocaina e dieci grammi di marijuana tutta nascosta all’interno di un camper parcheggiato fuori dal pub, anch’esso coinvolto nei sospettosi andirivieni di giovani.
Non solo, nei locali della cucina sono state trovate alcune armi non denunciate e illecitamente detenute, quali un così detto «bastone animato» (un bastone da passeggio apparentemente normale ma che in realtà è un fodero rigido per una lama del tipo a stiletto lunga circa 70 cm), una replica fedele di una pistola a tamburo ma sprovvista dell’obbligatorio tappo rosso, un vero fucile ad avancarica senza matricola (antico ma potenzialmente funzionante) e tre e sciabole. Tutte le armi sono state sequestrate.
Il proprietario e gestore del locale e del camper, un 49enne cittadino italiano, già noto alle ff.oo., è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità giudiziaria di Bolzano per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi.
La sostanza stupefacente è stata trasmessa al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri in Laives, per le analisi qualitative.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni