Home | Interno | Calamità | Maltempo, allerta gialla, ordinaria, su tutto il Trentino

Maltempo, allerta gialla, ordinaria, su tutto il Trentino

«L’intero sistema della Protezione civile è pronto ad affrontare la situazione. Sono allertati anche i Vigili del Fuoco, le amministrazioni comunali e i gestori di servizi»

Maltempo: è stata dichiarata, dalla Protezione civile, l’allerta gialla, ordinaria, su tutto il territorio provinciale.
La sala operativa si è riunita questa mattina alle 11.00 per un’analisi della situazione in corso e delle previsioni meteorologiche per le prossime ore.
Con l’allerta gialla è stato attivato tutto il sistema di Protezione civile del Trentino, questo significa che il territorio verrà costantemente presidiato e che gli uomini e mezzi a disposizione saranno pronti ad intervenire per affrontare eventuali problemi.
La popolazione è invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi.
Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112.
 
«L’intero sistema della Protezione civile – sottolinea il dirigente generale Gianfranco Cesarini Sforza – è pronto ad affrontare la situazione. Sono allertati anche i Vigili del Fuoco, le amministrazioni comunali e i gestori di servizi.»
L’allerta è stata dichiarata anche in base all’aggiornamento della situazione meteorologica fatto questa mattina.
Sono possibili, nelle prossime ore e nei prossimi giorni, problemi dovuti alla caduta di rami o alberi e all’azione battente della pioggia che possono causare disagi alla viabilità, alle reti elettriche e alla stabilità dei versanti, con crolli e smottamenti.
Sono anche possibili fenomeni localizzati di allagamento e di erosioni nel reticolo idrografico minore.
In montagna tenderà ad aumentare il pericolo di valanghe con possibili fenomeni di slittamento anche su rampe vicine alle strade poste a quote medio-alte.
 
 Queste le previsioni meteorologiche aggiornate a questa mattina 
Dalla serata di ieri sono fino ad ora caduti mediamente sul territorio trentino 20 – 40 mm di precipitazioni, con punta massima di 104 mm a Passo Pian delle Fugazze.
La quota neve si è attestata attorno ai 1.500 metri sui settori meridionali, più bassa altrove con valori minimi attorno a 500-600 metri nel settore nord-occidentale.
Nelle prossime ore e fino al pomeriggio-sera di oggi sono attese precipitazioni forti o molto forti diffuse, anche a carattere temporalesco.
È possibile che sui settori orientali, nel pomeriggio, le precipitazioni risultino particolarmente intense.
Attesi mediamente altri 40 - 70 mm di pioggia con i valori più elevati sui settori orientali e nelle zone di stau dove il cumulato della giornata odierna potrà superare i 150 mm.
La quota neve tenderà a portarsi oltre i 1700 m sui settori meridionali ed orientali, a quote inferiori altrove e specie nelle valli più chiuse dei settori occidentali tenderà ad attestarsi attorno ai 1000 m e localmente anche più in basso.
Oltre i 1800 - 2000 m si prevedono complessivamente fino a 70 – 100 cm di neve fresca.
Per la giornata di sabato si prevede una decisa attenuazione dei fenomeni con precipitazioni assenti o deboli fino a sera.
Dalla sera di sabato fino alle ore centrali di domenica riprenderanno precipitazioni moderate con quota neve inizialmente a circa 1000 m e poi in graduale in innalzamento.
Dal pomeriggio di domenica e fino alla sera di lunedì precipitazioni generalmente assenti.
Per la giornata di martedì è attesa un’ulteriore fase perturbata con precipitazioni moderate che avranno carattere nevoso oltre 1200 m circa

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni