Home | Interno | Forze Armate | Vinto dal 7° Alpini il «Trofeo Comandante delle Truppe Alpine»

Vinto dal 7° Alpini il «Trofeo Comandante delle Truppe Alpine»

L'iniziativa è nata per valutare le capacità tecniche e di addestramento raggiunte dai reparti appartenenti alla specialità alpina

image


Tre giorni di competizione, dopo mesi di addestramento per giungere preparati al trofeo Comandante delle Truppe Alpine tenutosi dal 15 al 17 settembre presso la base addestrativa «Tempesti».
Ad aggiudicarsi l’ambito trofeo, il team del 7° reggimento alpini della Brigata Julia.



Anche quest’anno il Trofeo Comandante delle Truppe Alpine è stato messo in palio per valutare le capacità tecniche e di addestramento raggiunte dai reparti appartenenti alla specialità alpina.
Presso la base addestrativa «Tempesti», supportati dal personale del Reparto Comando e Supporti Tattici «Tridentina» elementi provenienti dalle Brigate Julia e Taurinense si sono sfidati in prove militari.



Negli scenari delle Dolomiti badiesi, la marcia zavorrata per un percorso di 22 chilometri, il bivacco notturno in ambiente montano, il lancio di bomba a mano inerte, i tiri con l’arma in dotazione oltre al trasporto del ferito (simulato con peso di 60 Kg) e le prova di forza e coesione della squadra, sono state le dure prove che tra disciplina sportiva e tecnica militare si prefiggevano di migliorare la preparazione e l’addestramento degli Alpini.


 
Il Comandante delle Truppe Alpine, Generale di Corpo d'Armata Claudio Berto, ha premiato i vincitori, soddisfatto del risultato globale, più importante della singola performance.
«Dobbiamo sfruttare ogni possibilità per addestrarci e migliorarci soprattutto in questo periodo condizionato dall’emergenza Covid che vi ha visto impegnati in tante attività, da strade sicure all’approntamento per le missioni. Voi uomini e donne delle Truppe Alpine, che avete gareggiato nel pieno rispetto delle norme imposte dalla situazione sanitaria contingente, ancora una volta avete dimostrato il vostro grado di preparazione e confrontandovi avete confermato che siete dei soldati speciali che non avete paura della fatica e che conoscete la montagna che è palestra di vita.»


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni