Home | Interno | Forze Armate | Gianfranco Paglia in visita al 6° reggimento Alpini

Gianfranco Paglia in visita al 6° reggimento Alpini

L'ufficiale è stato decorato Medaglia d’Oro al Valor Militare per l'eroico comportamento tenuto in Somalia nel luglio 1993

image

>
Gianfranco Paglia, Ufficiale dell’Esercito Medaglia d’Oro al Valor Militare per l’eroico comportamento tenuto in Somalia nel luglio 1993 (nell’ambito della missione delle Nazioni Unite IBIS UNOSOM II) in quella che è ricordata come la «battaglia del pastificio», ha visitato oggi il Comando del 6° reggimento Alpini.
Accolto in caserma dal Comandante del reggimento, Colonnello Massimo Comelli, al termine della cerimonia dell’Alza Bandiera il Tenente Colonnello Paglia si è soffermato a parlare con il personale del reparto a cui ha voluto ricordare l’importanza del servizio quotidianamente svolto dagli uomini e dalle donne in uniforme nel rispetto del giuramento prestato alla Patria, un servizio che significa impegno e vocazione al servizio del Paese.
Spostatosi poi nell’Ufficio del Comandante, dove è custodita la Bandiera del reggimento - tra le più decorate dell’Esercito - al Tenente Colonnello Paglia sono state illustrate le attività che vengono quotidianamente sviluppate nelle numerose aree addestrative della Val Pusteria e le specificità di un reggimento che si caratterizza per le peculiari capacità formative offerte ai diversi reparti delle Forze Armate nel saper operare in montagna ed in ambienti e contesti particolari.


 
Successivamente, presso la palestra di arrampicata indoor di Brunico, l’Ufficiale ha potuto vedere un’attività di istruzione che gli istruttori di alpinismo del Battaglione «Bassano» stavano conducendo con i bambini della scuola elementare di San Lorenzo nell’ambito di un progetto di «avvicinamento all’arrampicata» che il reggimento sostiene durante l’anno a favore degli Istituti scolastici della Val Pusteria.
Oggi il Tenente Colonnello Gianfranco Paglia si divide tra numerosi impegni, in Patria e all’estero, quale capitano del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa e Consigliere del Ministro della Difesa per le iniziative volte a valorizzare in ambito sportivo il personale militare affetto da disabilità conseguente a incidenti subiti nell'adempimento del dovere o in servizio, per le tematiche connesse al reinserimento nel mondo del lavoro del personale militare e dei loro familiari e per le attività promozionali da svolgersi nelle scuole ai fini della conoscenza della storia e del ruolo delle Forze Armate in campo nazionale e internazionale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Franco tisot 15/05/2019
Complimenti Gianfranco vendors Che non sei cambiato Dai tempi Della Bosnia. Un Saluto a carbonetti
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone