Home | Interno | Missione Trentino | Lunedì le «Rotte del Mondo» convergeranno a Trento

Lunedì le «Rotte del Mondo» convergeranno a Trento

Presentato oggi il programma della manifestazione organizzata per far incontrare i tanti missionari che operano nei diversi continenti

Parte lunedì alle ore 11 nel palazzo della Provincia - sala Depero - alle ore 11 «Sulle rotte del mondo», iniziativa promossa dall'assessorato alla solidarietà internazionale della Provincia autonoma di Trento, dall'Arcidiocesi di Trento e dal Centro missionario diocesano, che ha come scopo quello di portare in Trentino, per un momento di incontro e di confronto con la popolazione, i tanti missionari che operano nei diversi continenti.
La prima edizione si terrà adesso, dal 28 settembre al 3 ottobre 2008, sarà dedicata all'Africa e coinvolgerà almeno un'ottantina di missionari trentini.
Nel programma presentato oggi sono previste conferenze e tavole rotonde, ma anche incontri con i giovani, mostre concerti, presentazioni di libri e film, ospiti speciali.

Il denso programma di questo «festival della solidarietà», che impegna i missionari e le missionarie e che vede la collaborazione anche di varie associazioni trentine, rappresenta un'opportunità unica per conoscere dalla voce di chi ci vive e opera l'immenso continente africano, per comprendere la sua sete di pace autentica, gli ostacoli che vi si oppongono, i passi possibili verso lo sviluppo, le corresponsabilità, il tanto bene che si realizza anche se non fa rumore.

Si tratta di un'iniziativa unica, il cui annuncio anche fuori del Trentino ha sollevato un vasto coro di consensi, e che si ripeterà nei prossimi anni con i missionari provenienti dagli altri continenti.

Molti dunque gli eventi pubblici, tutti a ingresso libero. Conferenze e tavole rotonde, alcune moderate da direttori e giornalisti delle testate giornalistiche locali, a cui prenderanno parte missionari e cooperanti trentini, ma anche concerti, danze, libri, laboratori per bambini e famiglie, incontri dei missionari con gli studenti delle scuole.
All'evento partecipano fra gli altri il sottosegretario agli Esteri del governo italiano Alfredo Mantica, il Nobel per la pace argentino 1980 Adolfo Maria Pérez Esquivel, l'africanista dell'Università di Bologna Anna Maria Gentili, i giornalisti di origine africana, da anni attivi in Italia, Jean Léonard Touadi (presente anche al festival dell'Economia) e Maria de Lourdes Jesus, gli scrittori Ungulani Ba Ka Khosa e Sanou Mbaye, il gruppo sudafricano dei Freshlyground e altri ancora.

Molti anche i luoghi che ospiteranno le diverse manifestazioni: dall'Auditorium Santa Chiara al teatro Cuminetti, dal teatro Sociale alla facoltà di Sociologia dell'Università di Trento fino alle sedi delle istituzioni provinciali, del Centro missionario diocesano, del Centro di formazione alla solidarietà internazionale (ex-convento Agostiniani a Trento, dove sarà allestita la «casa-base»). Incontri con i missionari si terranno infine anche in altre località del Trentino oltre al capoluogo.

La manifestazione si aprirà in maniera solenne lunedì 28 alle ore 11 con la cerimonia di apertura nella sala Depero del palazzo della Provincia. nel pomeriggio si apriranno i lavori di gruppo dei missionari e contestualmente le mostre e gli altri eventi pubblici. In serata, infine, grande concerto di canti di montagna con il coro A.N.A. di Trento, la corale polifonica cimbra di Luserna al centro Santa Chiara e le percussioni di Mamadou, che da anni con i suoi corsi avvicina i trentini al ritmo dell'Africa.

IL PROGRAMMA DI «SULLE ROTTE DEL MONDO», PRIMA EDIZIONE

Lunedì 28 settembre

Ore 11.00 Palazzo della Provincia, sala Depero
Cerimonia di apertura
Intervengono:
Suor Dores Villotti
Mons. Luigi Bressan
Mons. Abune Musiè Shebreghiorghis
Lorenzo Dellai

Ore 15.00 Casa Base
Apertura dei lavori di gruppo dei missionari
Introduce don Beppino Caldera

Ore 16.30 Casa base
Apertura spazi espositivi delle associazioni trentine in Africa ed esposizione di libri sull'Africa.
Spettacolo di danza e musica africana

Ore 17.30 piazza Garzetti: apertura mercatino africano
Spettacolo di danza e musica africana

Ore 17.30 Largo Carducci e via Manci
Spettacolo di danza e musica africana

Ore 18.00 Palazzo Festi
Inaugurazione mostra fotografica "Africa, gente in cammino"
Immagini e ritratti di Massimo Zarucco

Ore 18.30 Biblioteca Comunale, Sala Affreschi
Incontro con lo scrittore Ungulani Ba Ka Khosa autore dei libri "Ualalapi" e "La gabbia vuota"

UALALAPI. l'autore fa rivivere un ampio frammento della storia mozambicana del XIX secolo attraverso la molteplicità delle voci (mozambicane e portoghesi) e delle figure di volta in volta protagoniste.
LA GABBIA VUOTA- L'oscura notte dei bambini soldato in Mozambico, la vita quotidiana di quattro ragazzi, poco più che bambini, in un campo mobile allestito nel cuore della foresta. Siamo in Mozambico, all'inizio di quella devastante guerra «civile» (1975-1990) che oppose tra loro i mozambicani subito dopo l'indipendenza dal Portogallo, raggiunta a sua volta dopo un lungo conflitto. L'autore alza coraggiosamente il velo su una pagina nera della recente storia mozambicana cercando, tra le macerie di un paese, quel che resta della sua umanità.

Ore 20.30 Auditorium S. Chiara
Concerto di canti di montagna per i missionari e gli amici,
con la Corale Polifonica Cimbra di Luserna, il Coro A.N.A. di Trento e le percussioni di Mamadou - In collaborazione con la Cooperazione Trentina

Un bellissimo concerto in onore dei Missionari Trentini, che esprime la felicità di averli tra noi nel modo più vicino alla nostra tradizione: tante voci che si uniscono nel canto e diventano una sola voce.

Martedì 29 settembre

Ore 17.30 Palazzo Geremia, Sala di Rappresentanza
Incontro pubblico "Africa: la salute negata"
Saluto del Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta
Partecipano: padre Giorgio Abram, suor Maria Amabile Martinelli,
Pedro Miguel
Coordina: Tiziano Marson


Medici, medicine, ospedali, ambulatori, acqua, alimentazione: sono alla portata di tutti? Come cambia il valore e il significato, a seconda del continente, di parole semplici come "salute" e "malattia".

Ore 18.30 Biblioteca Comunale, Sala Affreschi
Incontro con lo scrittore Sanou Mbaye autore del libro «L'Afrique au secours de l'Afrique» (L'Africa in soccorso dell'Africa)


Come può l'Africa uscire dall'impasse? Controcorrente, l'autore mostra come gli africani abbiano in mano le carte per assicurare il proprio sviluppo. Dalla fine del colonialismo, il modello di sviluppo imposto all'Africa dall'Occidente è risultato un vero fallimento. L'autore mette in evidenza le responsabilità del mondo occidentale senza occultare quelle degli stessi africani. Solo l'Africa potrà venire a capo dei suoi mali e l'autore ci trasporta in una lettura piena di speranza sull'avvenire del continente

Ore 20.30 Teatro Cuminetti
Proiezione del film «Africa paradis», regia di Sylvestre Amoussou, Benin, Francia - 2006


2033, Stati Uniti d'Africa: un paradiso terrestre. Il Continente è diventato meta di milioni di profughi in fuga dall'Occidente, devastato da guerre e crisi economiche. Ma la realtà che li attende è durissima: pregiudizi, sfruttamento, discriminazione e xenofobia. E intanto, nei palazzi dell'Unione Africana, si dibatte sulla linea politica da adottare nei confronti di questa invasione. Il regista Amoussou dà vita a una riflessione ironica sulle condizioni in cui vivono milioni di immigrati in Occidente.

Mercoledì 30 settembre

Ore 10.00 I missionari raccontano la realtà dell'Africa e le loro esperienze in incontri riservati agli studenti delle scuole superiori di Cavalese, Cles, Pozza di Fassa, Riva del Garda, Tione e Trento

Ore 17.30 Fondazione Bruno Kessler, Sala conferenze
(*) Incontro pubblico "Essere donna in Africa"
Partecipano: Nicoletta Gatti e suor Bruna Menghini
Coordina: don Ivan Maffeis

Africa è donna? Analisi della situazione della donna nell'Africa di oggi e del suo insostituibile ruolo nell'Africa di domani.

Ore 20.30 Palazzo della Provincia, Sala Depero
Incontro con il premio Nobel per la Pace Adolfo Pérez Esquivel
"Dalla lotta contro le dittature alla salvaguardia del creato"
Presenta Alberto Folgheraiter
In collaborazione con la Cassa Rurale di Aldeno e Cadine

I diritti umani e la tutela ambientale in Africa.
Il Presidente della Lega internazionale per i Diritti umani parla delle vittime del progresso in Africa, dei loro diritti e dei problemi di tutela ambientale

Ore 20.30 Teatro Cuminetti
Proiezione del film "Il suo nome è Tsotsi", regia di Gavin Hood, Sudafrica 2005.
Vincitore Premio Oscar come miglior film straniero 2005

In una baraccopoli di Johannesburg vive il diciannovenne Tsotsi, giovane ma spietato capobanda. In fuga da un oscuro passato, ha cancellato ogni ricordo, compreso il proprio vero nome: Tsotsi, infatti, nel gergo del ghetto significa semplicemente gangster. L'evento catartico per il giovane sarà l'incontro con un neonato che troverà per sbaglio in un'auto che ha rubato e che cambierà per sempre la sua esistenza. Una commovente storia di speranza e redenzione accompagnata dall'energica vitalità della musica Kwaito, la voce più autentica dei ghetti sudafricani. Un lavoro che si fa ammirare anche per una fotografia «mozzafiato» in cui ogni immagine è un quadro e la luce e le inquadrature hanno un valore pittorico di estrema suggestione.

Giovedì 1 ottobre

Ore 10.00 I missionari raccontano la realtà dell'Africa e le loro esperienze in incontri riservati agli
studenti delle scuole superiori di Borgo Valsugana, S. Michele all'Adige, Pergine e Rovereto

Ore 17.30 Sala Fondazione Caritro
(*) Incontro pubblico «Africa povera o impoverita»
Partecipano: padre Luigi Moser, padre Giulio Albanese, Maria de Lourdes Jesus
Coordina: Pierangelo Giovanetti

Il colonialismo, il debito verso i paesi ricchi, le multinazionali: come hanno ridotto l'Africa? Molto spesso la nostra idea dell'Africa non è realistica. Cosa c'è dietro agli stereotipi che gli occidentali hanno rispetto all'Africa ed ai popoli del continente e qual è invece la realtà?

Ore 20.00 Teatro Cuminetti
Spazio giovani: i missionari incontrano i ragazzi

Esperienze a confronto: i giovani dialogano con i missionari sulla vita nel continente africano e sulla realtà del mondo giovanile.

Ore 21.00 Auditorium S. Chiara
Concerto del gruppo pop "Freshlyground"

Considerato come uno dei migliori gruppi sudafricani dall'energia incontenibile nelle performance dal vivo, è attualmente il complesso musicale più popolare del continente. E' composto da sette talentuosi musicisti del Sudafrica, del Mozambico e dello Zimbabwe che provengono da esperienze diverse e che sono riusciti a creare una sinergia musicale, con un frullato ben dosato di fusion, jazz e indie rock altamente contagiosa e coinvolgente.

Venerdì 2 ottobre

Ore 11.00 Casa base
Conferenza stampa

Ore 17.30 Facoltà di Sociologia, aula Kessler
Incontro pubblico "Esperienze di cooperazione allo sviluppo in Africa"
Partecipano: padre Franco Cellana, don Elio Sommavilla,
Massimo Zortea, Fabio Pipinato e Carlo Dellasega
Coordina: Marco Pontoni

Un momento per affrontare le ragioni della solidarietà e della cooperazione con l'Africa come atto dovuto di riparazione e giustizia.

Ore 20.30 Teatro Sociale
Tavola rotonda "Quale futuro per l'Africa"
Partecipano: mons. Luigi Bressan, Lia Giovanazzi Beltrami, padre Giuseppe Filippi, padre Gabriele Ferrari, Eugenio Melandri, Jean Leonard Touadi
Coordinano: Enrico Franco e don Ivan Maffeis

È precisa responsabilità dell'Europa mettersi a disposizione della crescita umana, sociale, economica dei Paesi africani. Il vantaggio sarà reciproco, nel segno della pace, dello sviluppo sostenibile e di un ordine mondiale improntato all'equilibrio e alla giustizia. I prossimi anni saranno decisivi per il futuro dell'Africa e per il futuro dell'Europa.

Sabato 3 ottobre

Ore 14.30 Giardino Centro servizi culturali S. Chiara
Spazio famiglie: intrattenimento e laboratori "africani" dedicati ai bambini
Incontro dei missionari con i genitori
Merenda con i prodotti del commercio equo e solidale

Uno spazio organizzato su più settori per far incontrare le famiglie con il mondo missionario. Un percorso a tappe dedicato ai bambini per aiutarli a conoscere alcuni aspetti dell'Africa attraverso i racconti di missionari, laboratori di musica, danza e disegno. Un angolo morbido in cui accomodarsi con i più piccoli. Alcuni missionari saranno a disposizione per una chiacchierata libera con i genitori.

Ore 19.00 Duomo di Trento
Veglia missionaria

Vicini, con la preghiera, a chi si trova dall'altra parte del pianeta e spende la sua vita nell'annuncio del Vangelo. A chi decide di donare la sua vita ai bisognosi. A chi soccorre popolazioni provate da guerre, carestie, povertà. A loro e a "Tutte le Chiese per il mondo" è dedicata questa veglia missionaria che chiude l'incontro del Trentino con i suoi missionari in Africa.


Incontri si terranno infine anche in altre località della provincia.
Info: Centro Missionario Diocesano - 0461 891270 - centro.missionario@diocesitn.it
Il sito dell'evento: www.missionetrentino.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni