Home | Interno | Parità di Genere | Lettera al giornale per l’8 marzo, Festa della Donna

Lettera al giornale per l’8 marzo, Festa della Donna

Il «J’accuse!» di Delia Valenti del Coordinamento Donne Onlus, da 30 anni impegnata per i diritti di genere

Pubblichiamo di seguito la lettera che ci ha inviato Delia Valenti del «Coordinamento Donne Onlus», una protesta pacata ma determinata, che cita alcuni esempi per accusare quanto ancora ci sia da fare per giungere a una forma accettabile di parità di genere.

Gentile Direttore,
in questo periodo tristemente caratterizzato sia a livello nazionale sia a livello locale da una notevole disumanità al potere vorrei dedicare l’8 marzo alle 24 ragazze nigeriane che verranno portate via da Lavarone, al loro sogno infranto di una vita serena, lontana dalle difficoltà e dalla violenza, al loro aver voluto e saputo dimostrare come una buona, in tutti i sensi, politica dell’immigrazione, possa creare relazioni positive tra le persone e diventare risorsa, anche economica, per il nostro territorio provinciale.
 
Non posso poi non ricordare, in questo 8 marzo 2019, tutte le donne che subiscono la violenza maschile.
Non avrebbero meritato, e grande è la mia indignazione per questo, di assistere né alla surreale performance di un’assessora alle pari opportunità che blocca il percorso di educazione a corrette relazioni di genere nelle scuole trentine, uno dei rari strumenti di prevenzione della violenza maschile sulle donne, né all’altrettanto surreale decisione di un tribunale di Bologna di dimezzare da trent’anni a sedici la pena per un uomo che ha ucciso la propria compagna, perché lo avrebbe fatto in seguito a «un impeto di passione e di gelosia».
 
Vorrei ricordare infine che l’8 marzo la nostra associazione, il Coordinamento Donne Onlus, nata l’8 marzo 1989, compie trent’anni.
Trent’anni di impegno per i diritti delle donne, di valorizzazione del loro fare, di difesa delle donne dalla violenza maschile.
Trent’anni che ci hanno rese sempre più consapevoli che i diritti delle donne non si possono mai dare per scontati, assunto che, mai come in questo periodo, corrisponde al vero.
Constatiamo però con piacere che sempre più giovani donne ne sono consapevoli e agiscono di conseguenza.
 
Delia Valenti
Coordinamento Donne Onlus

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni