Home | Interno | Religioni | «Persona per gli altri», la mostra su padre Cesare Mazzolari

«Persona per gli altri», la mostra su padre Cesare Mazzolari

Ospitata nella Parrocchia di Cristo Re dall’11 al 17 settembre, racconterà la missione nella difficile terra del Sud Sudan

L’uomo, il missionario, il pastore degli ultimi. La vita e le opere di padre Cesare Mazzolari (1937 – 2011), missionario comboniano italiano per 30 anni in Sud Sudan, saranno raccontate all’interno di Persona per gli altri, la mostra biografica che aprirà l’11 settembre alla Parrocchia di Cristo Re in via Giacomo Bresadola 10 a Trento.
Undici grandi pannelli espositivi ripercorreranno le tappe fondamentali della vita del missionario, concentrandosi sugli ultimi 30 anni di vita trascorsi nell’Africa Subshariana, in Sud Sudan, prima come amministratore apostolico e poi come vescovo della Diocesi di Rumbek.
Per il territorio locale si tratta di un’opportunità per approfondire la figura e l’eredità umana di un uomo che ha fatto della sua vita un instancabile servizio al prossimo.
Sarà inoltre un’occasione per affrontare più da vicino i temi della solidarietà sociale e dell’impegno verso i più bisognosi.
 
L’inaugurazione ufficiale si terrà sabato 16 settembre alle ore 10.00 con Ti presento padre Cesare, incontro-testimonianza con i volontari e gli operatori della Fondazione Cesar, realtà onlus fondata da mons. Mazzolari per sostenere i progetti di sviluppo in terra sud sudanese.
Grazie ai racconti di chi ha conosciuto e collaborato con il padre missionario e che continua a lavorare per lo sviluppo in Sud Sudan attraverso la Fondazione Cesar di Concesio, in provincia di Brescia, sarà possibile approfondire più da vicino l’opera di questo missionario e la tragica realtà del Sud Sudan, spesso lontana dai riflettori dei media ma tra le più gravi crisi umanitarie del pianeta.
Promossa da Fondazione CESAR – mons. Cesare Mazzolari Onlus in collaborazione con la Parrocchia di Cristo Re e il gruppo d’appoggio CESAR di Trento, la mostra Persona per gli altri rimarrà aperta al pubblico fino al 17 settembre con ingresso gratuito.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni