Home | Interno | Religioni | Domenica delle Palme, l’omelia del vescovo Lauro Tisi

Domenica delle Palme, l’omelia del vescovo Lauro Tisi

«L'uomo ha perso le ragioni per vivere e ignora Dio» – «Essere liberi da se stessi: questo è il paradiso»

L’arcivescovo Lauro presiede questa mattina la Messa nella Domenica delle Palme, con la processione dalla basilica di s. Maria Maggiore alla cattedrale (ore 10).
Nell’omelia monsignor Tisi invita la Chiesa a «non sottrarsi all'ascolto» e denuncia l’«assordante silenzio dell’uomo», che sembra «aver perso le ragioni per vivere: da qui – sottolinea – esce la violenza, in tutte le sue forme, che spesso segna i giorni e le notti degli uomini e delle donne del nostro tempo». «Parallelamente – nota l’Arcivescovo – sperimentiamo l’assenza del bisogno di Dio. Egli sembra non essere più necessario nella partita della vita. Semplicemente, lo s’ignora.»
 
Da questo giorno, in cui la Chiesa fa memoria dell’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme, preludio alla sua passione e morte (sintesi della Settimana Santa), esce però una parola nuova: «perdona loro».
«Il silenzio del Calvario – secondo don Lauro – ci fa conoscere un Dio inedito, ci mostra la sua profonda intimità: l’essere pienamente libero da sé.»
«Essere liberi da se stessi – rilancia Tisi, – questo è il paradiso.»
E conclude: «Con questo Dio, l’umano torna ad essere abitato. Parole come servizio, gratuità, perdono scaldano di nuovo il cuore.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone