Home | Interno | Riva Arco Torbole | Day 4 Europei iQFoil giovanili: venerdì le ultime battaglie

Day 4 Europei iQFoil giovanili: venerdì le ultime battaglie

Italiani ancora saldamente nelle prime posizioni in under 19 maschile e femminile e under 17 femminile

image

Foto Elena Giolai.
 
A due giornate dalla conclusione dei Campionati Europei iQFoil Youth e Junior, che si stanno disputando a Torbole, sull’Alto Lago di Garda, il maltempo con pioggia insistente della mattinata di giovedì ha rallentato il programma, che comunque ha all’attivo dalle 11 alle 13 regate a seconda della categoria.
Il primo pomeriggio quando il tempo è via via migliorato si è partiti con una prova di course race per tutte le flotte in acqua, nonostante inizialmente si fosse sistemato il percorso slalom con vento da nord, poi calato, girando poi da sud.
 

 
Appassionante la regata della gold fleet maschile con il testa a testa del cagliaritano Federico Pilloni (Yacht Club Costa Smeralda-Young Azzurra), con l’australiano Harry Joyner, che questa volta è riuscito a battere Pilloni, sebbene di misura.
I due mantengono la parità, mentre Jacopo Gavioli, portacolori del club organizzatore Circolo Surf Torbole, mantiene la terza posizione.
 

 
Tra le donne vittoria della romana Carola Colasanto (Tognazzi Marine Village), che torna leader della classifica provvisoria, mentre la norvegese Gysler non ha interpretato al meglio la regata, finendo dodicesima.
Ottima prova invece per l’italiana Linda Oprandi, seconda assoluta e risalita in sesta posizione. Regolare l’estone Millend terza della classifica generale.
 

 
Anche gli under 17 oggi sono scesi in acqua con le flotte gold e silver, ma tra i migliori prime posizioni invariate con leader ancora l’israeliano Rajuan, seguito dal francese Manhval e il polacco Guzlecki.
Scivolone dell’italiano Mattia Saoncella, che deve cercare di scartare la prova di oggi.
Non si distrae tra le ragazze l’azzurra Medea Falcioni, ancora prima nella prova di giornata e leader indiscussa tra le under 17.
 

 
Venerdì sarà una giornata intensa, con partenza la mattina con probabile vento da nord e in programma la marathon race, regata della durata di circa 1 ora che vale doppio punteggio.
A seguire sicuramente altre prove di slalom o course race a seconda dell’intensità del vento: per tutti l’ultima possibilità di puntare alle prime dieci posizioni della classifica generale per accedere sabato alle medal series, che decideranno i podi.
 

 
Al Circolo Surf Torbole prosegue l’impegno di tutto lo staff, insieme a quello della classe Internazionale iQFoil e al Comitato di Regata e delle proteste della Federazione Italiana Vela, per offrire agli oltre 400 ragazzi provenienti da 36 nazioni regate che possano far esprimere al meglio il talento di tutti i partecipanti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande