Home | Interno | Riva Arco Torbole | 40 milioni d'investimento per il polo fieristico di Riva del Garda

40 milioni d'investimento per il polo fieristico di Riva del Garda

L’annuncio ufficiale in occasione della conferenza stampa di presentazione della 91ª edizione di Expo Riva Schuh: 30 li mette la società, 15 la Provincia

image

>
Come avevamo anticipato a fine dicembre, in occasione della conferenza stampa di apertura della 91esima edizione di Expo Riva Schuh, è arrivata oggi dalla Provincia la tanto attesa svolta ufficiale riguardo i lavori di ampliamento e riqualificazione delle strutture adibite all’attività fieristico congressuale di Riva del Garda Fierecongressi.
A pochi giorni dall’inizio della più importante Fiera internazionale dedicata alla calzatura di volume, in programma da sabato 12 a martedì 15 gennaio al Quartiere Fieristico di Riva del Garda, Roberto Failoni, Assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia Autonoma di Trento, riconosce Riva del Garda come unico polo fieristico del Trentino e comunica ufficialmente lo sblocco della spinosa questione degli spazi espositivi in capo a Riva del Garda Fierecongressi.
«Da oggi Patrimonio sta lavorando attivamente con l’intento di dotare in poco tempo il Garda Trentino di un polo fieristico all’avanguardia, – ha esordito Failoni. – Lo scopo è quello di dare la possibilità a una società che funziona di organizzare nuovi eventi e soprattutto di rispondere alle esigenze di una Fiera importante come Expo Riva Schuh.»
 
La dichiarazione è arrivata solo pochi minuti dopo che Giovanni Laezza, Direttore Generale di Riva del Garda Fierecongressi, aveva presentato i numeri di una manifestazione che, con i suoi 1.469 espositori e oltre 12.000 visitatori, ogni anno è in grado di produrre sul territorio un indotto pari a otto milioni di euro.
«Edizione dopo edizione Expo Riva Schuh si consolida al vertice mondiale della calzatura di volume concentrando la sua azione di Fiera diffusa non solo al Quartiere Fieristico, ma anche all’interno del Centro Congressi, del Palavela e degli alberghi del Garda Trentino, – spiega Laezza. – Il significativo dato sull’indotto nasce tuttavia anche da una serie di servizi che la nostra organizzazione offre ai suoi espositori e visitatori: l’approccio al mercato cinese, leader indiscusso per la produzione e il consumo di calzature su scala mondiale, prevede per esempio la vendita di spazi, allestimenti, pubblicità, pernottamenti, transfer e servizi di ristorazione che coinvolgono diversi player locali.»
 

 
Dei player di Expo Riva Schuh e dell’interesse che dimostrano nei confronti di questa e delle altre manifestazioni organizzate dalla società ha parlato anche Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi, il quale ne ha evidenziato l’impegno all’interno della questione dell’espansione degli spazi fieristici.
«Riva del Garda Fierecongressi e i suoi stakeholder hanno deciso di intervenire in prima persona mettendo a disposizione 30 milioni di euro per la causa dell’ampliamento – ha esordito Pellegrini – visto che le difficoltà di espansione di Expo Riva Schuh e quindi la possibilità di soddisfare le esigenze di espositori e visitatori vecchi e nuovi è tra le nostre priorità insieme alla volontà di rendere la Fiera una piattaforma di business all’altezza del suo prestigio.»
 
In questa ottica rientra proprio Gardabags, l’evento dedicato all’accessorio nato nel 2018 e previsto nella quattro giorni di Expo Riva Schuh all’interno del Palavela, ideato per consolidare il ruolo di Riva del Garda Fierecongressi non solo all’interno del mercato calzaturiero ma anche in quello della pelletteria.
 Con il suo forte orientamento business, la fiera diffusa Expo Riva Schuh inaugura la sua 91ª edizione con uno sguardo ancora più ottimista verso il futuro.
La svolta nella questione delle strutture fieristico congressuali, la definizione degli obiettivi e delle tempistiche di risoluzione del problema delle difficoltà di espansione e il sostegno della Provincia Autonoma di Trento e degli stakeholder locali alla causa prefigurano infatti un domani ancora più positivo e produttivo per Expo Riva Schuh, una fiera che fa di sostenibilità, innovazione, internazionalizzazione e legame con il territorio dei veri plus strategici.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone