Home | Interno | Riva Arco Torbole | Riva del Garda, zaini rubati e recuperati

Riva del Garda, zaini rubati e recuperati

Un 26enne è stato denunciato dalla Polizia locale

Alle 10 di mattina di venerdì 26 luglio è avvenuto il furto di uno zaino ai danni di due cittadini tedeschi in punta lido a Riva del Garda.
I due giovani che dopo aver poggiato lo zaino sul telo sono andati a fare un bagno nel lago, al loro ritorno non lo hanno più trovato.
Hanno cercato intorno e, informati da altre persone che avevano assistito al reato, hanno avvisato una pattuglia della Polizia Locale presente in Viale Rovereto.
 
La veloce visione delle immagini, anche se il luogo del furto era «coperto», vista la descrizione della persona, ha permesso di «tornare indietro» e vedere l’avvicinamento del reo al punto dove poi è avvenuto il reato.
Il ragazzo è stato riconosciuto da operatori della polizia locale e da un operatore della Polizia di Stato anche per sinergia investigativa attraverso la collaborazione tra operatori delle varie forze dell’ordine.
Il cellulare presente nello zaino ha condotto all’ultima posizione utile prima di essere oscurato, ma troppo tardi per il malvivente.
La perquisizione dell’abitazione di C.J. 26 anni italiano ha permesso di ritrovare il contenuto dello zaino rubato (un cellulare IPhone 6s, le chiavi dell’autovettura dei ragazzi tedeschi, 20 euro, un paio di pantaloncini).
 
Lo zaino nel frattempo era stato ritrovato nei pressi del luogo del furto (parco dell’ora) in un’aiuola con all’interno tutti i documenti dei proprietari ed una carta di credito sempre per opera della Polizia Locale.
All’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti altri due cellulari di provenienza furtiva sui quali sono in corso accertamenti.
Tutto il maltolto è stato restituito ai felicissimi proprietari e il malandrino è stato denunciato a piede libero.
 
Ieri inoltre sono stati denunciati dalla Polizia Locale a piede libero per furto di un altro telefono, due maggiorenni, un nigeriano e un italiano di origine marocchina residenti a Mori, anche essi individuati attraverso le telecamere di sorveglianza e la sinergia investigativa tra forze dell’ordine per un reato della stessa specie (furto dall’interno di uno zaino esposto alla pubblica fede) il 10 luglio presso la spiaggia sabbioni a Riva del Garda.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni