Home | Interno | Riva Arco Torbole | ADAC Klassik, quattro giorni da sogno nel Garda Trentino

ADAC Klassik, quattro giorni da sogno nel Garda Trentino

Dal 16 al 19 settembre, torna l’affascinante appuntamento con le auto d’epoca alla scoperta di luoghi meravigliosi e delle prelibatezze del territorio

image

Credits: archivio Garda Trentino Spa.

Viaggiare come in un sogno, senza problemi di tempo e con il solo obbiettivo di godere tutto quello che di bello e di buono può offrire un territorio meraviglioso.
Questo è ADAC Gardasee Klassik, la quarta edizione dell’affascinante itinerario nel Garda Trentino che la sezione Nordrhein-Westfalen di ADAC (l’Automobil Club tedesco) organizza per le circa 70 auto d’epoca iscritte, autentici gioielli da ammirare che faranno bella mostra di sé sulle strade dell’Alto Garda.
L’appuntamento verrà presentato lunedì 16 settembre alle ore 11.00 presso il Comune di Riva del Garda, giusto pochi minuti prima del via della tappa inaugurale.
Il programma prevede infatti quattro giornate, dal 16 al 19 settembre, con partenza delle auto da Piazza III Novembre e arrivo dalle ore 16 in poi, sempre nella stessa piazza del centro storico di Riva.
 
«Oldtimer» che andranno a esplorare itinerari magnifici che interessano una larga fetta del Trentino, spingendosi fino alla parte settentrionale della provincia di Verona.
Si tratta di una manifestazione che porta un clima di festa sulle strade trentine, salutata dal pubblico che a bordo strada ammira con una punta di invidia i circa 150 partecipanti a questo autentico inno alla gioia di vivere.
Non è una gara automobilistica ma un viaggio da effettuare senza fretta, concedendosi il piacere di ammirare i paesaggi, di fermarsi e respirarne l’atmosfera.
Un’esperienza che sembra quasi fuori dal tempo nella ricerca di emozioni dimenticate che le magnifiche vetture d’epoca tirate a lucido rinnovano con immutata intensità.
 
L’altro aspetto che caratterizza la ADAC Klassik riguarda le soste programmate che tutti gli equipaggi condividono lungo l’itinerario del giorno per regalarsi visite a luoghi storici di particolare significato e ovviamente piaceri enogastronomici di cui il Garda Trentino è particolarmente generoso.
Il programma della prima giornata (via alle ore 12.30) prevede soste al Lago di Ledro, alle Cascate di Varone e alla Madonna delle Vittorie a Linfano.
Martedì 17 settembre il viaggio toccherà invece Monte Bondone, Trento, Aldeno e Mori, mentre il giorno successivo sarà la volta di Canale di Tenno, Fiavè, Darè e Lasino.
L’ultima tappa, giovedì 19 settembre, prevede soste alla Campana dei Caduti di Rovereto, a Cavaion Veronese, Garda e San Zeno di Montagna.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni