Home | Interno | Salute | Ciò che è importante sapere sul tumore alla prostata

Ciò che è importante sapere sul tumore alla prostata

LILT aderisce alla campagna «Movember»: cambiamo il volto della salute maschile

Se nel mese di novembre incontrate sempre più uomini con baffi e barbe rigogliosi e curati non preoccupatevi, sono i Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember), uomini e ragazzi che si fanno crescere i baffi quale segno di condivisione della Campagna internazionale «Movember» (da «Moustache» cioè baffi, e «November» appunto) dedicata alla sensibilizzazione sui temi della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili.
Spingendo gli uomini a prendere parte al movimento, LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori aderisce alla Campagna, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e dell’Azienda Sanitaria, per incoraggiare gli uomini ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l'efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi.
E non si parla solo di prostata: anche il tumore al testicolo, i cui casi sono meno numerosi ma che colpisce prevalentemente i giovani, è oggetto del messaggio di educazione alla salute.
 
Quali sono i consigli più importanti? «Fare controlli regolari» suggerisce il Presidente LILT dott. Mario Cristofolini: «Per chi ha più di 50 anni (o a partire dai 40 anni in caso di familiarità con la malattia oncologica) una visita urologica con esplorazione rettale con cadenza suggerita dal medico; a partire dai 20 anni visita urologica (testicoli) che va comunque sempre fatta in caso di improvvisi cambiamenti fisici o funzionali. Il Medico di Medicina Generale rimane il primo riferimento per informazioni o indicazioni, per poi passare eventualmente allo specialista.»
LILT offrirà, nel mese di novembre, visite gratuite e consulenze sia per gli over 50 che per i più giovani, prenotabili sia al Centro Prevenzione LILT di Trento (tel. 0461.932758, centroprevenzione@lilttrento.it) sia presso le Delegazioni LILT in provincia (si veda il sito www.lilttrento.it).
 
IL TUMORE ALLA PROSTATA – E’ INTERESSANTE SAPERE CHE:
Il tumore della prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini con 35.300 casi ogni anno, 1 uomo su 8 nell’arco della vita, rappresenta il 18% di tutti i tumori per gli uomini con età maggiore di 50 anni (dati Airtum, report 2017) ed è quello più frequente.
Per mortalità negli uomini è al 3° posto dopo il cancro del polmone e del colon retto.
In Trentino si stimano circa 300 nuovi casi all’anno con una sopravvivenza del 91% a 5 anni dalla diagnosi.
Un dato molto incoraggiante, favorito dalle buone prassi per una diagnosi sempre più precoce e da tecniche terapeutiche sempre più efficaci.
Tra i fattori di rischio si identificano quelli genetici ed ambientali: l’età (dopo i 40-50 anni), la storia familiare (il rischio aumenta da 3 a 10 volte a seconda del numero di parenti colpiti di primo grado), i fattori ormonali (alti livelli di testosterone).
E quelli legati allo stile di vita: sedentarietà, obesità, dieta ipocalorica e grassa (latticini, carne rossa) e povera di verdura.
Sono fattori protettivi, invece, una dieta ricca di frutta e verdura (vitamine C e D, oligoelementi, antiossidanti) e una regolare attività fisica.
Infine è utile prestare attenzione ai segnali di allarme: disturbi nella minzione (difficoltà, stimoli frequenti soprattutto notturni, flusso debole); disturbi funzionali.
È interessante sapere che il 31% dei maschi over 50 (quelli con rischio maggiore) lo ritengono poco pericoloso, non fanno prevenzione; il 37% non ha mai effettuato visita specialistica dall’urologo ed il 25% non ha mai eseguito un esame del PSA.
Il 50% degli uomini non conosce i sintomi e l’impatto importante sulla qualità della vita e la sessualità, oltre al rischio per la vita, né conoscono le nuove terapie più personalizzate e meno invalidanti.
Ecco quindi l’importanza delle Campagne di sensibilizzazione ed informazione realizzate da LILT, per scelte responsabili e consapevoli.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone