Home | Interno | Salute | È un gruppo di 34 imprese con oltre 700 farmaci registrati

È un gruppo di 34 imprese con oltre 700 farmaci registrati

Visita di «Bio-Cuba Farma» in Trentino per studiare collaborazioni commerciali e tecnologiche

Intenso programma di lavoro in Trentino per Agustín Lage Dávila, autorevole scienziato e Head Advisory scientifico e commerciale della Presidenza di BioCubaFarma, il complesso di industrie farmaceutiche e biotecnologiche, che ha sede all’Avana, composto da 34 imprese di ricerca biotecnologica e di alta tecnologia, di produzione industriale e commercializzazione di farmaci, apparecchiature e dispositivi medici per la prevenzione e per il trattamento di numerose patologie umane e animali e che occupa oltre 21.000 persone tra ricercatori e addetti d’impresa.
 
Con oltre 700 farmaci registrati, i suoi prodotti sono stati commercializzati in 53 paesi.
Attualmente sta sviluppando 393 progetti di ricerca, dei quali 101 sono biotecnologici.
La visita di esplorazione commerciale e tecnologica del consorzio di ricerca e impresa cubano rappresenta il primo passaggio operativo delle intese intercorse in occasione della recente visita a Trento dell’Ambasciatore di Cuba in Italia.
Molto proficui gli incontri avuti con i principali centri di ricerca trentini operanti nel campo biotecnologico e con le imprese e start up attive nel campo farmaceutico.
 
La missione era stata concordata in occasione della recente visita istituzionale in Trentino dell’Ambasciatore di Cuba in Italia José Carlos Rodríguez Ruiz e dei suoi dialoghi con la giunta provinciale.
Molto proficui e con alcune precise piste di lavoro individuate gli incontri avuti da Dávila - accompagnato nella sua missione da Jorge Luis Alfonzo Ramos, ministro consigliere dell’ambasciata di Cuba - con i vertici del CIBIO, della Fondazione Edmund Mach e con alcune imprese e start up trentine attive nel settore medicale, farmaceutico e delle biotecnologie.
 
Al centro dei diversi confronti l’obiettivo di concludere attività di business congiunte nel ciclo completo della ricerca, dello sviluppo, della produzione e commercializzazione dei prodotti biotecnologici e farmaceutici (I+D+P+C) e lo sviluppo di partnership commerciali e tecnologiche rivolte ai mercati europeo e latino americano.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone