Home | Interno | Solidarietà | Incendi in Sicilia, in partenza anche i volontari trentini

Incendi in Sicilia, in partenza anche i volontari trentini

Ben 27 persone sono in viaggio per portare aiuto a chi ne ha bisogno – Il presidente Fugatti: «I nostri uomini sono sempre pronti ad aiutare»

Un contingente della Protezione civile del Trentino di complessive 27 persone è in partenza verso la Sicilia, per portare aiuto e supporto ai soccorritori che stanno già lavorando sul posto per contrastare gli incendi che stanno colpendo la Regione.
Nella mattinata di oggi è già stata la volta di una squadra di 3 persone destinate all'attività di scouting per preparare gli interventi a servizio delle colonne mobili di tutte le Regioni coinvolte.
 
Dalla caserma dei Vigili del fuoco Volontari di Riva del Garda è in programma, poi, nel primo pomeriggio di oggi la partenza per la Sicilia di tre camion con furgoni e personale a seguito per altre 24 persone (27 comprendendo le tre per lo scouting).
Si tratta di tre squadre di Vigili del fuoco volontari dei distretti di Alto Garda e Ledro e delle Giudicarie con il supporto del Servizio prevenzione rischi e Cue, del Servizio antincendi e protezione civile e del Corpo forestale.
 
Il personale di Protezione civile del Trentino opererà in provincia di Palermo e sarà operativo da martedì mattina per una missione della durata di 10 giorni. Il compito è quello di aiutare a spegnere gli incendi nella provincia di Palermo.
«Il sistema della Protezione civile trentina e i suoi uomini sono sempre pronti a intervenire dove c'è necessità, – sottolinea il presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti. – E anche in questo caso lo faranno per aiutare chi è in difficoltà.»
 
Sono in tutto una trentina le squadre delle diverse Regioni che andranno in Sicilia, regione dalla quale è stata inoltrata al Governo la richiesta di dichiarare lo stato di mobilitazione della Protezione civile.
Come avvenuto molte volte in passato e come è prassi nell'ambito della collaborazione che le strutture di Protezione civile delle Regioni assicurano al Dipartimento nazionale, anche il Trentino farà dunque la sua parte sul posto, dopo essersi attivata per il coordinamento dell'intervento in risposta alla richiesta di Roma.

Verso la Sicilia sono partiti mezzi e personale specializzato nel servizio antincendi.
L'auspicio è che un intervento consistente di contrasto, ancora maggiore di quello che si sta già facendo, possa essere risolutivo per estinguere le fiamme.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni