Home | Interno | Trento | Nel fine settimana sarà molto freddo in Trentino

Nel fine settimana sarà molto freddo in Trentino

Il Sindaco di Trento ha firmato l'ordinanza che consente di tenere gli impianti di riscaldamento accesi senza limitazioni da domani

Il Sindaco Franco Ianeselli ha firmato un'ordinanza che consente di derogare alla fascia giornaliera di attivazione degli impianti di riscaldamenti negli edifici residenziali, permettendone l’accensione fino a 24 ore giornaliere.
L'ordinanza è in vigore da domani fino al 28 febbraio compreso.
La decisione è stata presa in considerazione della particolare situazione climatica del periodo con temperature di molto inferiori allo zero termico in tutto l'arco della giornata e con la presenza di accumuli nevosi, che agevolano il perdurare di condizioni estreme anche a bassa quota.
 
Tale situazione, negli edifici residenziali ed in particolare negli ambiti condominiali, comporta difficoltà per le persone anziane e i soggetti deboli, in quanto l'accensione degli impianti è limitata ad una fascia oraria, la quale risulta in molti casi insufficiente a garantire un idoneo riscaldamento degli alloggi.
La normale normativa prevede che nella zona cosiddetta «E» della città - sotto i 430 metri sul livello del mare - si possa riscaldare per massimo 14 ore al giorno, ma ad esse si può derogare per «comprovate esigenze».
Comprovate esigenze in cui rientrano anche le condizioni climatiche di freddo particolarmente rigido di questi giorni che stanno comportando la difficoltà in numerosi condomini della città a raggiungere i 20°C previsti per legge.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni