Home | Interno | Trento | Zona arancione, le nuove regole della Biblioteca di Trento

Zona arancione, le nuove regole della Biblioteca di Trento

Attivo solo il prestito a domicilio o con prenotazione e ritiro nelle sedi periferiche – L'accesso alle sale studio è consentito previa prenotazione telefonica

Anche la Biblioteca si adegua alle regole della zona arancione, in vigore in Trentino fino alla fine di febbraio.
Cambiano infatti le modalità di accesso ai servizi (prestito, restituzione, accesso alle biblioteche, centrale e periferiche): ecco in sintesi tutto quello che c'è da sapere.
 
 Sede centrale di via Roma e Palazzina Liberty  
Non è possibile accedere alle biblioteche per il prestito.
È attivo solo il prestito a domicilio.
È possibile richiedere i documenti (massimo 5) via mail o per telefono, per la sede di via Roma scrivendo a info@bibcom.trento.it o telefonando al numero 0461 889521, per la Biblioteca ragazzi scrivendo a biblioteca.ragazzi@comune.trento.it o telefonando al numero 0461 889559.

Ciascun iscritto alla biblioteca potrà richiedere al massimo 2 consegne a domicilio al mese.
Gli utenti verranno ricontattati per fissare un appuntamento per la consegna.
Non si accettano restituzioni contestualmente alla consegna a domicilio.
Le consegne avverranno su appuntamento dal mercoledì al sabato.

Il prestito a domicilio è riservato agli utenti che risiedono nel territorio delle circoscrizioni del centro di Trento (Centro storico – Piedicastello / San Giuseppe – Santa Chiara).
Gli utenti che non risiedono nelle circoscrizioni del centro dovranno far riferimento alla sede periferia più vicina alla loro residenza.
Il prestito a domicilio è attivo anche per gli utenti ultrasettantenni o in quarantena che siano impossibilitati a recarsi o a mandare qualcuno a ritirare il prestito in una sede periferica
 
 Sedi periferiche  
Nelle sedi periferiche è attivo solo il prestito con prenotazione e ritiro in sede. Si può accedere soltanto su appuntamento per ritirare il prestito concordato in precedenza.
I libri possono essere richiesti via mail o telefonando ai recapiti delle diverse sedi.
La consegna dei libri avverrà su appuntamento: gli utenti verranno contattati dal bibliotecario per concordare data e ora del ritiro.
Si possono chiedere al massimo 5 documenti alla volta.
 
 Restituzioni  
Le restituzioni dovranno avvenire fuori dalla porta della biblioteca in un contenitore dove potrete lasciare direttamente i libri o i dvd.
Una volta restituito, il materiale dovrà essere posto in "quarantena" per sette giorni e quindi, in questo lasso di tempo, risulterà ancora in carico sulla vostra tessera, dopodiché sarà rimesso in circolazione.
 
 Sale di studio su prenotazione  
Nella sede di via Roma sono a disposizione 71 postazioni di studio riservate a studenti e ricercatori di qualsiasi scuola o università.
Per accedere alle postazioni è indispensabile possedere la tessera della biblioteca (è possibile fare una nuova tessera al momento dell'entrata, portando il modulo già compilato e un documento di riconoscimento).
È necessario prenotare in anticipo telefonando al numero 0461/889521.
Sono disponibili moduli di mezze giornate: dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19, dal lunedì al venerdì.
Nella giornata di sabato le sale rimarranno chiuse.
Si possono prenotare un massimo di 4 moduli in settimana per utente e ogni utente può prenotare solo per se stesso.
 
 Sala trentina  
L'accesso è consentito dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18, previa prenotazione telefonica al numero 0461/889546 o inviando una mail a biblioteca.conservazione@comune.trento.it.
Indicare nella mail i documenti che si desidera consultare e un numero di recapito telefonico.
Ogni prenotazione consente l'accesso a un solo utente. Le fotoriproduzioni possono essere richieste con mail a biblioteca.conservazione@comune.trento.it.
 
 Archivio storico  
Per la consultazione del materiale antico, è necessario prenotarsi, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e il giovedì pomeriggio dalle 14 alle 18, telefonando al numero 0461/889548 o scrivendo una mail all'indirizzo archivio.storico@comune.trento.it.
Per i documenti riguardanti la materia edilizia è necessario seguire le modalità indicate nel sito del Comune di Trento, al seguente link: https://servizi.comune.trento.it/Servizi/Accesso-e-consultazione-atti-in-materia-edilizia
L'accesso alla biblioteca è consentito ai soli utenti che hanno prenotato e che sono iscritti al Sistema Bibliotecario Trentino, nel rispetto delle misure di protezione da Covid-19.

Non si potrà accedere se si ha una temperatura corporea superiore ai 37,5°, se si hanno sintomi legati all'infezione da Covid-19, se si è stati in contatto con persone che hanno sintomi o positive al virus.
Per tutta la permanenza in biblioteca, si dovrà indossare correttamente una mascherina di protezione delle vie respiratorie.
Bisogna inoltre igienizzarsi le mani prima dell'accesso alla sala e spesso durante la giornata.
Tutte le postazioni saranno igienizzate ogni volta che l'utente avrà lasciato la sala.
Per aggiornamenti continuate a seguire il sito e le pagine facebook, instagram e twitter della Biblioteca comunale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni