Home | Interno | Trento | Niente più casetta della Polizia Municipale in piazza Dante

Niente più casetta della Polizia Municipale in piazza Dante

La Provincia ha deciso la sospensione del contributo concesso: vuole approfondire

Nuovo presidio di polizia locale in piazza Dante, sospesa la concessione del contributo: lo ha deciso oggi la Giunta provinciale.
L’esecutivo vuole approfondire il tema della sicurezza, acquisendo tutti gli elementi necessari per proporre nuove politiche e individuare priorità e linee di lavoro.
La sicurezza, questa la motivazione del provvedimento adottato, è un tema trasversale che richiede la definizione di politiche integrate che coinvolgono ampi settori della pubblica amministrazione.
 
Si rende necessaria quindi un’azione sinergica di diversi settori provinciali che, attraverso un processo di condivisione, delinei le linee programmatiche di legislatura nell’ambito degli strumenti di programmazione provinciale.
L’intervento era stato finanziato al Comune di Trento attraverso il fondo per lo sviluppo locale per un importo di 237.000 euro, pari al 95% della spesa ammessa.
Con il provvedimento adottato oggi si sospende il procedimento di concessione del finanziamento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone