Home | Interno | Trento | Un fine settimana all’insegna di salute, relax e divertimento

Un fine settimana all’insegna di salute, relax e divertimento

Torna, dall’8 al 10 marzo negli spazi di Trento Expo, Idee Ben Essere, la prima fiera dedicata allo stare bene in Trentino, anche a misura di famiglia

image

>
Quindici corsi da poter provare gratuitamente nell’area motion, diciotto appuntamenti nell’area conferenze, un centinaio di espositori (54 provenienti dal Trentino Alto Adige, 36 dal resto d’Italia e 12 esteri): sono solo alcuni numeri che caratterizzano Idee Ben Essere, la fiera dedicata allo stare bene che sarà ospitata negli spazi di Trento Expo dall’8 al 10 marzo.
L’ultima nata in casa Keeptop Fiere, giunta quest’anno alla quinta edizione, si caratterizza sempre di più come una manifestazione capace di rivolgersi ai visitatori di tutte le età e in grado di declinare le mille facce di quel prisma che può essere considerato il concetto di benessere.
Non solo: Idee Ben Essere si sta caratterizzando sempre di più come luogo dove poter immaginare di fare del wellness un’opportunità di sviluppo professionale.
Dalle scuole che propongono percorsi di formazione a franchising che supportano l’avvio di nuove imprese, visitare la fiera significa anche aprirsi a possibilità inaspettate.
 
«Che cosa mi fa stare bene? Come posso migliorare me stesso, la mia condizione, il mio approccio al mondo di oggi? A Idee Ben Essere i visitatori, oltre a informarsi e formarsi, divertirsi e rilassarsi, possono anche trovare risposta a queste due domande semplici, ma centrali nel vivere quotidiano – spiega il presidente di Keeptop Fiere Milo Marsili – gli espositori, al contempo, possono godere di una vetrina esclusiva in centro a Trento, creare o rafforzare rapporti commerciali, approfittarne per lanciare magari una novità.»
Come ogni anno, nel salone espositivo del capoluogo verrà riproposta la formula vincente che ha contraddistinto le precedenti edizioni della fiera: accanto a un expo-shop dove acquistare prodotti e servizi per il benessere, chiedere informazioni, consulenze o sperimentare trattamenti grazie alla competenza dei migliori professionisti del settore, la possibilità di provare in prima persona le offerte di benessere più consone a ognuno.
Le potenzialità di una fiera tradizionale, dunque, amplificate dalle opportunità assicurate da una manifestazione di tipo esperienziale.
 

 
«Non c’è location migliore di Trento per questa fiera, una città che si contraddistingue da tempo per la qualità della vita dei suoi cittadini – sottolinea Elda Verones, direttrice dell’Azienda per il turismo di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, che collabora con Keeptop Fiere all’organizzazione dell’evento – il programma di anno in anno è sempre molto ricco e presenta diverse novità, diventando dunque un’attrattiva notevole per i visitatori.»
  
In una visione olistica del vivere dell’uomo, che lo considera, cioè, nel suo insieme fisico, emotivo e spirituale, visitare Idee Ben Essere significa trovare soluzioni per migliorare la propria condizione psicofisica in diverse aree: ambientale, con idee, spunti e suggerimenti su come trasformare la propria casa in un contesto ideale per la salute e l’armonia interiore, dalle soluzioni per un sonno ottimale ai consigli per il risparmio energetico; fisico, naturalmente, per chi proprio non riesce a disgiungere l’idea di benessere da quella di movimento: le lezioni gratuite consentono di sperimentare le discipline più disparate, dal fitness femminile – che unisce il ritmo e l’eleganza della danza alla tonificazione ispirata agli esercizi di pilates e gag – allo stretching energetico, dallo yoga Vinyasa al pilates, dalla danza del ventre al controllo motorio nell’equilibrio posturale, ci sono tre giorni per fare attività fisica in relax, con istruttori pronti a guidare sia principianti che esperti negli esercizi.
Ma non mancano neppure i professionisti della salute, quelli dei migliori centri di dimagrimento e ambulatori di dietologia della provincia e quelli specializzati in chiropratica, chirurgia e medicina estetica, odontoiatria.
 

 
Il benessere, tuttavia, è anche sociale e relazionale: stare bene con se stessi e con gli altri è la base per una vita serena.
Ecco allora che tra gli stand e nell’area conferenze, con i mini-corsi su una particolare tematica che si tengono ogni ora, si possono imparare nuovi metodi di apprendimento per raggiungere migliori risultati nello studio e nel lavoro, comprendere l’importanza della comunicazione per migliorare le relazioni con gli altri, scoprire i capisaldi della psicosintesi o acquisire le tecniche per leggere il linguaggio analogico del corpo. Ma non è tutto: si incrociano anche religioni, filosofie, antichi saperi e stili di vita.
Perché stare bene significa anche curare l’intelletto e nutrire lo spirito: dal buddhismo al reiki, dagli archetipi ebraici al tai chi, ogni visitatore potrà intraprendere la via di benessere a lui più consona con uno sguardo a Oriente.
Ma anche a un est decisamente più raggiungibile: l’ente sloveno per il turismo conferma, infatti, anche quest’anno la sua presenza alla fiera, portando con sé i migliori professionisti dell’ospitalità termale e del wellness.
 
Non è tutto: negli spazi di Trento Fiere c’è posto anche per un’area ristoro specializzata in cucina indiana, dove poter coccolare il palato per tutte le ore che si trascorreranno in fiera, e un’area bimbi dove i più piccoli possono leggere, giocare, fare laboratori manuali e di movimento, seguiti da personale specializzato e da esperti nelle varie discipline mentre i genitori visitano la fiera.
«Il benessere è un tema molto importante e di attualità in un momento come quello odierno, connotato da una forte sensazione di malessere da molti punti di vista – commenta Massimiliano Peterlana, vicepresidente di Confesercenti, da sempre al fianco di Keeptop Fiere – per questo le idee e gli spunti che si possono trovare a Idee Ben Essere sono utilissimi per affrontare la complessità, l’incertezza e le nevrosi diffuse della vita odierna.»
Oltre alla Provincia autonoma di Trento, anche il Comune capoluogo concede il proprio patrocinio alla fiera: «Questa manifestazione è importantissima per la città, che deve sempre più puntare a realizzare un comparto espositivo e congressuale di rilievo» ricorda l’assessore al turismo e alle attività economiche Roberto Stanchina.
Per scoprire il ricco programma messo a punto dagli organizzatori c’è tempo dall’8 al 10 marzo, tutti i giorni dalle 10 alle 19: nella giornata di venerdì l’ingresso è libero, sabato e domenica il biglietto d’ingresso costa 7 euro (ridotto 4 euro per over 65 o tramite il coupon sui giornali e online, da scaricare all’indirizzo www.ideebenessere.eu/ingressoridotto).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone