Home | Interno | Trento | Idee Ben Essere, vetrina esclusiva dello stare bene a Trento

Idee Ben Essere, vetrina esclusiva dello stare bene a Trento

Inaugurata questa mattina la quinta edizione della fiera che porta in città i professionisti del benessere in tutte le sue declinazioni

image

 
Informarsi e formarsi, trovare soluzioni e supporto per situazioni psico-fisiche difficili, conoscersi meglio, capire come migliorare le relazioni con gli altri, ma anche fare attività fisica, divertirsi e rilassarsi in leggerezza e a dimensione di famiglia: Idee Ben Essere è tutto questo e molto altro.
La manifestazione dedicata allo stare bene a tutto tondo, organizzata per il quinto anno consecutivo da Keeptop Fiere nel «salotto buono» del capoluogo trentino, è stata inaugurata questa mattina, preceduta dall’allegra e pacifica «invasione» degli studenti delle scuole superiori che hanno riempito il quartiere espositivo per partecipare a corsi e laboratori per migliorare la conoscenza del sé.
Le traiettorie della fiera si snodano lungo molteplici direzioni: dal benessere ambientale a quello fisico e professionale, dal benessere spirituale a quello sociale e relazionale.
 

 
Ecco allora che nel polo espositivo di via Briamasco si riuniscono oltre cento espositori (54 dal Trentino Alto Adige, 36 da altre parti d’Italia ma anche 12 provenienti dall’estero) per dare concretezza ai vari aspetti dello stare bene offrendo soluzioni per il sonno o consulenze in tema di risparmio energetico, proposte di cosmesi e rimedi naturali o le risposte della medicina (sono presenti in fiera, fra gli altri, dietologi, dentisti, chirurghi estetici), il relax dei massaggi e l’energia dei metodi di allenamento più innovativi, il fascino di filosofie e religioni orientali.
«Sono proprio gli espositori il cuore, la benzina e il nutrimento di questa manifestazione, grazie alla loro dedizione, competenza e professionalità – evidenzia il presidente di Keeptop Fiere Milo Marsili – il ringraziamento, dunque, è doveroso. Lo stesso che mi sento di rivolgere anche a Confesercenti, che ci supporta da sempre, alle istituzioni che patrocinano tutte le nostre kermesse e all’Azienda per il turismo di Trento, Monte Bondone e Valle dei laghi, partner prezioso.»
 

 
Quattro le modalità attraverso le quali usufruire delle mille possibilità offerte da Idee Ben Essere: passeggiare fra gli stand dell’Expo Shop, dove scoprire, provare e acquistare prodotti e servizi di benessere e cura, prenotare una lezione nell’area motion per sperimentare in gruppo le attività corporee sotto la guida di istruttori qualificati (pilates, yoga, danza del ventre, fitness femminile, stretching energetico solo per fare alcuni nomi), riservare il proprio posto nell’area conferenze, per potersi confrontare con esperti su temi connessi al miglioramento personale e professionale (si parlerà delle caratteristiche botaniche e agronomiche del bambù e di come realizzarne una piantagione ma anche di come evitare le trappole dell’apprendimento per raggiungere i migliori risultati sul lavoro e nello studio o acquisire le tecniche per leggere il linguaggio analogico del corpo).
«Questa fiera si occupa di un tema sempre più centrale nella vita di ognuno di noi garantendo opportunità che altrove si fatica a trovare – osserva l’assessore alle attività economiche e al turismo del Comune di Trento Roberto Stanchina – si tratta di una kermesse di interesse e di livello per una città capoluogo che ambisce ad avere un centro espositivo e congressuale all’avanguardia.»
 

 
Anche il presidente di Confesercenti del Trentino Renato Villotti e la direttrice dell’Apt di Trento, Monte Bondone e Valle dei laghi Elda Verones hanno portato il loro saluto all’inaugurazione: «Mi auguro che queste manifestazioni vengano mantenute nel tempo perchè portano benessere alla città di Trento e a tutti gli operatori del Trentino» ha affermato il primo.
«Non c’è luogo migliore di Trento per ospitare Idee Ben Essere – gli ha fatto eco la seconda – spesso premiata per la qualità della vita e il benessere dei suoi cittadini.»
Anche i più piccoli, infine, a Idee Ben Essere potranno godere della loro dose di benessere visitando la fiera assieme ai genitori oppure rilassandosi e giocando seguiti e coccolati da educatori specializzati nello spazio loro dedicato: domani e domenica sono in programma sei laboratori dedicati allo sviluppo della motricità fine e incentrati su diverse attività manuali per acquisire tecniche e abilità da poter utilizzare nel tempo per i propri progetti personali.
 

 
Sempre domani, dopo gli appuntamenti del pomeriggio odierno, in programma sette conferenze, una ogni ora a partire dalle 10.30: la teoria di Howard Gardner sulle intelligenze multiple, l’importanza della comunicazione nelle relazioni e le potenzialità di auto-guarigione insite nel nostro corpo alcuni dei temi che saranno trattati.
In area motion sei corsi, da quello di tai chi ai trattamenti di reiki cosmico.
La fiera si potrà visitare anche domani, sabato 9, e domenica 10 marzo, dalle 10 alle 19: il biglietto d’ingresso costa 7 euro (ridotto 4 euro per over 65 o tramite il coupon sui giornali e online, da scaricare all’indirizzo www.ideebenessere.eu).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone