Home | Interno | Trento | L’anno del rilancio del Consorzio Trento Iniziative

L’anno del rilancio del Consorzio Trento Iniziative

Presentato il piano di attività 2019 del più longevo consorzio di commercianti in Italia

Alla presenza dell’Assessore al Turismo e attività economiche del Comune di Trento, Roberto Stanchina, del Vicepresidente Vicario di Confcommerico Trentino, Massimo Piffer, e dei presidenti del Consorzio Trento Iniziative Giorgio De Grani e dell’Associazione Il Vagabondo Nicola Segatta, è stato presentato questa mattina, presso la sala conferenze di Fondazione Caritro, il programma annuale del Consorzio Trento Iniziative.
Una presentazione originale che ha voluto trasmettere la volontà del più longevo consorzio di commercianti italiano di rilanciarsi, dopo qualche anno di difficoltà insieme ai tanti enti ed associazioni della città di Trento.
 
«Preme sottolineare come questi ultimi anni siano stati particolarmente difficili – ha esordito il Presidente Giorgio De Grandi – soprattutto per noi commercianti che ogni giorno dobbiamo fronteggiare le difficoltà nel seguire le nostre aziende.
«Non è facile riuscire poi, a livello di volontariato, a trovare i giusti stimoli e le giuste idee per sostenere le attività commerciali del centro storico ma crediamo di essere arrivati ad una svolta.
«Il nuovo impulso datoci da Confcommercio Trentino e dall’apertura di importanti collaborazioni, ci ha permesso di pensare a tante nuove attività, sia in termini di animazione per la città ma anche di proposte concrete da riservare ai nostri associati.»
 
Soddisfazione sul programma è stata espressa sia dall’Assessore Stanchina che dal Vicepresidente Vicario di Confcommercio Piffer che, nel ricordare le difficoltà economiche di questi tempi, hanno lodato la volontà del Consorzio di rilanciarsi e di produrre un programma interessante ed accattivante per la città di Trento.
Parlando di programmazione, l’evento più imminente, fatto in collaborazione con il Consorzio Vini e con l’Associazione culturale il Vagabondo, è la serata di raccolta fondi con Dolcenera (di cui è già aperta la prevendita sul circuito Primi alla Prima), prevista per sabato 18 maggio 2019 al Teatro Sociale.
 
A riguardo De Grandi commenta così.
«Abbiamo accolto con piacere la possibilità di collaborare con il Consorzio Vini nella programmazione del loro festival Trentino&Wine e, grazie appunto alla sinergia con l’associazione Il Vagabondo, siamo riusciti a mettere in piedi un evento a cui teniamo molto perché non c’è solo l’aspetto di animazione per la città ma soprattutto un occhio di riguardo al prossimo; poter sostenere la causa di Ciresa e poi la LILT Trentino, significa per noi sviluppare la consapevolezza di essere un’organizzazione propositiva e attenta per gli altri.»
 
Il programma delle attività per il mese di maggio è appena all’inizio; dal 20 al 29 maggio, infatti, i pianoforti del Festival «hai mai suonato un’opera d’arte?» promosso ormai da 7 anni dal Vagabondo, saranno portati presso il quartiere «Le Albere»; un’idea nata dall’attività svolta dal Consorzio con gli operatori del quartiere stesso e finalizzata a creare una significativa sinergia tra il centro storico e l’area ex-Michelin.
Su questo ha espresso grande soddisfazione il Presidente dell’Associazione il Vagabondo Nicola Segatta che ha ricordato la nascita e lo sviluppo di un evento che oggi caratterizza e qualifica la città.
 
Il clou poi delle attività si realizzerà tra il 31 maggio ed i primi di giugno dove, in città, a suonare i pianoforti ci saranno alcuni big di levatura nazionale ed internazionale.
«Non vogliamo svelare i nomi ed i cognomi – continua Segatta, – ma possiamo garantirvi che gli artisti coinvolti sono davvero eccezionali.
«Possiamo svelare le date, quelle si, con i luoghi e l’orario in cui questi nostri ospiti interverranno per lasciare poi forte la sorpresa per tutti coloro che, incuriositi, vorranno venire in città ad ascoltare questi grandi interpreti italiani.»
 
Finita questa prima parte di attività saremo nuovamente al lavoro per le Feste Vigiliane.
«Abbiamo preso in carico l’organizzazione degli eventi al quartiere Le Albere per le Feste Vigiliane con grande soddisfazione e impegno, – commenta De Grandi. – Con il Comune e il Centro Culturale Santa Chiara c’è stata la massima disponibilità e fin da subito ci siamo resi disponibili per collaborare costruttivamente alla realizzazione di una parte dell’evento più significativo e storico per la città di Trento.
«Le notizie di questi giorni sul futuro non le vogliamo ora commentare: ci sarà tempo per sedersi attorno ad un tavolo e per ragionare a riguardo.
«Quello che a noi preme, per l’edizione 2019, è fornire una programmazione di eventi accattivante ed adeguata per il quartiere, e crediamo di averlo fatto.»
 
A partire dal 21 giugno per tutta la durata delle Feste Vigiliane, infatti, il quartiere sarà arricchito da un «family park» riservato alle famiglie ed ai bambini; inoltre sabato 22 e domenica 23 giugno verrà proposta una caccia al tesoro moderna ed alternativa grazie alla collaborazione con Historic e Unitn; sabato 22 giugno ci sarò un torneo di green volley organizzato da Acme Sport Tridentum ed infine venerdì 21, sabato 22 e mercoledì 26 il parco delle Albere diventerà il luogo di riferimento per i giovani, per i quali sono state organizzate, grazie alla collaborazione con Matteo Molinari e Pump Communication, delle serate di musica e divertimento.
 
Non è finita qui perché ritornerà a settembre una sorta di Autunno Trentino, rivisitato nella sua proposta e nella sua formula.
«Anche per questo evento posso esprimere grande soddisfazione perché manca alla città ed è importante per noi cercare di riproporlo, – commenta De Grandi. – È ancora presto per avere dettagli ma possiamo dirvi nei week end del 13-14-15 e 20-21-22 settembre, Piazza Cesare Battisti sarà arricchita da quello che azzardiamo chiamare festival d’autunno dove i sapori della cucina tradizionale tipica trentina e qualche suggestione sul futuro della stessa, verranno presentati alla città di Trento.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni