Home | Interno | Trento | Trento, taglio del nastro per «Idee Casa Unica»

Trento, taglio del nastro per «Idee Casa Unica»

Questa mattina l’inaugurazione della 20ª edizione della kermesse dell’abitare, dove l’universo casa si coniuga con paradigmi di qualità, sostenibilità e cura nei dettagli

Seimila metri quadrati di superficie espositiva, 110 espositori, 79 dei quali provenienti dal Trentino, 6 dall’Alto Adige, 22 da altre regioni d’Italia e tre aziende austriache, un tasso di fidelizzazione che raggiunge l’80%, quattordici conferenze dedicate ad approfondire diverse tematiche dell’abitare: sono solo alcuni dei numeri che concorrono a delineare il profilo di «Idee Casa “Unica”», la più ampia e rappresentativa kermesse dedicata all’abitazione in tutte le sue declinazioni che Keeptop Fiere porta da ben vent’anni nel centro espositivo di Trento.
Anche questa volta il percorso della fiera, inaugurata come di consueto nella mattinata odierna, è stato costruito per valorizzare al meglio le competenze delle imprese che partecipano alla manifestazione con un unico filo conduttore: la qualità.
Si tratti di mobili, divani e poltrone oppure di arredo bagno, di pavimenti e rivestimenti o di sistemi di sicurezza o illuminazione, nei saloni di Trento Expo i visitatori avranno a loro disposizione una proposta espositiva ampia e variegata, in rappresentanza delle aziende leader nel settore.
 
«Aziende che credono fortemente in questa manifestazione e ci mettono anima, risorse, esperienza, know how e che per questo ringrazio – ha detto Milo Marsili, presidente di Keeptop Fiere dando il via ufficialmente alla kermesse – tagliare il traguardo dei vent’anni ci rende felici e orgogliosi, siamo fieri di poter creare ogni anno un luogo in grado di dare vita a opportunità di sviluppo, business e socialità.»
All’inaugurazione non è voluta mancare Confesercenti del Trentino, che sostiene la fiera sin dalle prime battute.
«Idee Casa “Unica” è una sorta di piazza dove le aziende del Trentino e non solo possono ritrovarsi, presentarsi, svilupparsi così come ogni giorno fanno sul territorio – ha evidenziato il vicedirettore Fabrizio Pavan – anche in questo risiede l’importanza della manifestazione.»
 
Lara Noto ha portato il saluto di Elda Verones e Franco Bertagnolli, rispettivamente direttrice e presidente dell’Azienda per il turismo di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, ricordando l’importanza della fiera anche come «veicolo di promozione del territorio» e anche il presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder è intervenuto complimentandosi con Keeptop Fiere per il traguardo raggiunto.
«È importante avere in città una vetrina di questa importanza per mostrare la qualità e la capacità delle aziende trentine nel settore dell’arredare e del costruire – ha affermato – l’edilizia, del resto, è uno dei settori trainanti della nostra economia così come importante è il comparto dell’arredo, che qui si mostra anche con le ultime tecnologie di applicazione.»
 
L’augurio dell’assessore con delega alle politiche economiche e agricole, tributi e turismo del Comune di Trento Roberto Stanchina è che anche quest’anno Idee Casa “Unica” si confermi «opportunità non solo economica, ma anche per poter esprimere quanto la professionalità trentina in questo comparto sia elevata.
«La casa è uno dei lati importanti dell’esistenza, si investe una vita intera per averla: è un elemento che crea futuro e permette alle famiglie di sperare e andare avant.i»
 
Nei due padiglioni del centro espositivo Trento Expo nei tre giorni della fiera si potranno scoprire, provare e acquistare prodotti e servizi per la casa (rivestimenti, finiture, impianti di riscaldamento e raffrescamento anche basati sull’utilizzo di energie rinnovabili, costruzioni in legno, illuminazione, serramenti, elettrodomestici, sistemi di sicurezza, arredobagno, arredamento con cucine, soggiorni, camere da letto e camerette, divani e poltrone, ma anche restauro di mobili antichi e opere d’arte).
 
In sala conferenze, invece, si potranno ascoltare senza soluzione di continuità professionisti ed esperti confrontarsi e riflettere su diverse tematiche riguardanti l’abitare e il costruire: oggi alle 16 un rappresentante dell’Appa, l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, parlerà di «Qualità dell’aria e combustione domestica della legna» mentre alle 17 il professor Stefano Zanchetta, docente all’università Iuav di Venezia (in collaborazione con l’azienda espositrice Bioisolare) spiegherà «Come scegliere un buon isolante per la riqualificazione energetica degli edifici».
Domani, invece, dalle 10.30 alle 18 sono in programma sei micro-conferenze su altrettante tematiche, dai sistemi di sicurezza per proteggere la propria abitazione ai consigli più utili per scegliere, finanziare e acquistare casa.
 
Il pomeriggio odierno, inoltre, celebra il grande giorno dei geometri trentini che festeggiano il 90° anniversario dell’istituzione della professione. «Una professione antica, vicina al territorio e alle famiglie, trait d’union fra il cittadino e la pubblica amministrazione: per questo abbiamo voluto essere presenti» ha dichiarato il presidente del Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Trento Stefano Cova.
A partire dalle 14.30 i geometri saranno protagonisti con un importante convegno nella sala conferenze di Trento Expo dal titolo: «Il geometra tecnico della famiglia e figura di collegamento fra cittadino e pubblica amministrazione».
 
Il seminario si concluderà con lo spettacolo umoristico a tema «Bondì sior geometra» dell’attrice comica trentina Loredana Cont. Il Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Trento sarà anche a disposizione dei visitatori con uno stand dove il pubblico potrà ricevere consulenze in materia immobiliare e le famiglie potranno partecipare con i loro bambini a laboratori didattici di costruzioni con mattoncini Lego, ovviamente a tema casa.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni