Home | Letteratura | Autori | Libri: il successo di una... «Insalata in cammino»

Libri: il successo di una... «Insalata in cammino»

L'ultimo libro di Luciana Grillo si sta rivelando una vera e propria scuola di vita

image

 >
Abbiamo parlato della pubblicazione, in luglio, dell’ultimo libro di Luciana Grillo, collaboratrice dell’Adigetto.it e titolare della rubrica «Storie di donne/Letteratura di genere» che ogni giovedì propone suggerimenti di letture, spaziando dalle ultime novità a romanzi datati, da raccolte di racconti a saggi.
Poi è stata pubblicata l’intervista che Daniela Larentis ha fatto a Luciana Grillo: si sono dette tante cose, hanno rimescolato vecchie storie e ricordi familiari, in un esemplare e sincero spirito di amicizia.
Nei giorni scorsi Grillo è stata invitata a presentare la sua «Insalata mista di pranzi e ricordi» (edizioni Del Faro) prima durante un incontro riservato alle socie dell’Associazione Mafalda Donne Trento, poi presso la libreria Ubik.

Alle Signore di Mafalda, Luciana ha raccontato come sia nato questo libro, un misto di storie familiari e ricette; ha ricordato che, quando era una bambina, e benché fosse una bambina appartenente a una famiglia benestante, nulla andava sprecato, tutto il possibile si riciclava, per cui il suo abito da fatina – indossato un carnevale – fu poi modificato per farla sembrare una principessa e infine, con l’aggiunta di un cerchio rigido, diventò l’abito di una dama dell’ ‘800. E così via, ha rammentato l’importanza degli affetti, gli insegnamenti ricevuti (anche grazie a comportamenti virtuosi degli adulti), le piccole delusioni, la presenza affettuosa dei cugini, le cene che ad ogni Natale si ripetevano (e si ripetono ancora)…
Tante le domande delle signore presenti, anche sulle ricette che, insieme a due tenere poesie di uno zio, chiudono questo piccolo libro.

Alla libreria Ubik, affollata (sempre nel rispetto delle regole anticovid) da tanti sia nei lunghi corridoi che sulle scale, è toccato a Daniela Larentis presentare Luciana e porgerle alcune domande, scaturite dalla lettura del libro: i rapporti con il padre intelligente e severo, la dolcezza della mamma, l’amore per i viaggi, gli incontri con persone illustri come Palmiro Togliatti e Giorgio Bassani, e tanto altro… fino agli eventuali progetti editoriali e al calendario di nuove presentazioni.
Sicuramente il libro sarà ancora presentato a Trento, per permettere a chi questa volta è rimasto fuori, di partecipare, a Rovereto, in altri centri trentini e, probabilmente, a Roma, Milano e Salerno.

La cosa più importante, secondo l’autrice, è far sapere che i diritti saranno devoluti ai Missionari francescani che, in Madagascar, istruiscono i bambini di qualsiasi razza e religione.
A tal proposito, è stato esposto dal Circolo Allergia – che fa da tramite con i Missionari – un grande cartellone dove si vedono tanti bambini e bambine sorridere e salutare: sanno già che solo studiando si affrancheranno dalla povertà e diventeranno uomini e donne liberi di scegliere!
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni