Home | Letteratura | Poesia | «Immaginando...Tutta mia la citta»: poesie, manufatti e design

«Immaginando...Tutta mia la citta»: poesie, manufatti e design

Esperimenti per la città condivisa 24-25-26 settembre 2015 in via Suffragio a Trento

L'Associazione Culturale «Art4ca$h» e l'Associazione di condivisione poetica «Universi, Poesia Libera e Sperimentale» allestiranno via del Suffragio con poesie e manufatti artistici e di design dal 24 al 26 settembre.
Sullo sfondo di queste due iniziative si aprirà la raccolta di tutte le idee per la realizzazione (in primavera 2016) della vera e propria seconda edizione di «Tutta mia la città. Musica, libri, attività per bambini, installazioni, performance, teatro, cinema».
Tutto verrà raccolto in un unico grande cartellone che poi dovrà trovare definizione (temporale, logistica, economica...) in un processo che ci farà confrontare, anche grazie alla nuova piattaforma comunale www.futuratrento.it, durante tutto l'inverno.
«Immaginando...Tutta mia la città» sarà nuovamente un esperimento di riqualificazione urbana in scala 1:1.
La messa in discussione dell'utilizzo di Via del Suffragio come strada di passaggio, o peggio come parcheggio, è anche quest’anno una delle motivazioni principali del Festival.
In questa diversa dimensione dello spazio pubblico è naturale procedere all'arricchimento dell'arredo urbano con una serie di minimi interventi perché abbiamo già sperimentato l’anno scorso che con uno sforzo ridotto si è riusciti a cambiare il volto di Via del Suffragio.
 
Il programma prevede a partire da giovedì 24 settembre:
- All’interno delle vetrine dei negozi di Via del Suffragio saranno esposte le opere di «Art 4 ca$h», un collettivo indipendente di artisti che propone esposizioni temporanee fortemente eterogenee e contrappone ai meccanismi del mercato dell’arte contemporanea la creazione e la diffusione di luoghi di «spaccio» di arte contemporanea, in grado di creare un rapporto visibile, genuino e trasparente tra artista e fruitore.
Per l’occasione gli artisti sono stati invitati a riflettere sul tema «Immaginando…Tutta mia la città».
Le opere saranno un viaggio alla scoperta dei diversi punti di vista sulla città.
- In piazzetta Niccolò Rasmo (vicino al bar Al Porteghet) giovedì 24 settembre dalle ore 19 ci sarà un concerto per promuovere la musica e utilizzare lo spazio pubblico (e non solo) come luogo privilegiato per la realizzazione di eventi culturali e di socializzazione.
- Giovedì 24 riaprirà il Café de la Paix e parteciperà a «Immaginando…Tutta mia la città» con un contributo teatrale.
- Venerdì 25 e sabato 26 settembre allestimento di poesie sotto i portici di Via del Suffragio.
Portici diVersi è un esperimento di socialità poetica in cui gli spazi urbani e l’Io del passante si incontrano, si riconoscono e stringono un patto d’intesa creativa.
È un tempo di festa e di scambio fruttuoso fra città e cittadino, fra «costruzione» e individuo, tra strade urbane e percorsi interiori.
Credere che «la casa della poesia non avrà mai porte» significa superare le logiche note e obsolete che vogliono la Poesia adatta solo a un pubblico e a situazioni predefiniti, circoscritti e di nicchia.
Obiettivo primario è invitare i cittadini ad aprire le porte di casa e uscire fuori, superare paure comunicative per improvvisarsi o scoprirsi «poeti di strada».
Le poesie saranno in parte di poeti residenti nella via e in parte di altri poeti e associazioni trentine.
Verranno lasciati tanti fogli bianchi affinché i passanti possano lasciare una loro poesia.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni