Home | Miss | Miss 2012 | Al via le finali regionali di Miss Italia

Al via le finali regionali di Miss Italia

A Lazzina elezione di Miss Sportiva Trentino Alto Adige 2012

La stagione delle Finali regionali del Concorso Nazionale di Miss Italia, diretto dalle energetica Patrizia Mirigliani, si aprirà con il titolo di Miss Sportiva Trentino Alto Adige che verrà assegnato sabato 28 luglio a partire dalle 21 in Piazza Guella a Lizzana di Rovereto a una delle trenta ragazze finaliste in gara.
Un’elezione che si terrà all’interno della seconda edizione della manifestazione «Rally Città della Quercia», organizzata dalla agenzia per la promozione dello sport della Vallagarina e dal Comune di Rovereto.

Il titolo, patrocinato dal Cus Italia, vuole premiare le ragazze che praticano o che hanno praticato sport, non necessariamente a livello agonistico, ma che ne hanno fatto uno stile di vita.
Le ragazze, provenienti da tutta la regione, sono quindi ragazze con un passato o un presente sportivo che si metteranno in gioco oltre che per la loro bellezza anche per le attività sportive praticate.

La vincitrice volerà direttamente alla semifinale nazionale in programma a Montecatini dal 22 al 26 agosto, assieme alle altre 11 finaliste del Trentino Alto Adige, per giocarsi poi la qualificazione alla serata televisiva su Rai Uno il 9 e 10 settembre.
La serata, presentata e condotta dalla splendida Sonia Leonardi, esclusivista regionale per il Concorso, darà anche la Grande opportunità alle ragazze di trasformarsi in indossatrici, sfilando abiti prestigiosi, realizzati da «La Sartoria» di Cristina Senter e meravigliosi abiti da sposa di Marta Sala.

Alle acconciature delle ragazze ci penserà il salone Capelli D’Angelo di Angelo Biasi di Rovereto che valorizzerà il loro look per valorizzarle al meglio la serata.
Passerà la corona alla Miss Sportiva Trentino Alto Adige 2012, Maria Vittoria Fondriest di Cles, aggiudicatasi lo stesso titolo alla Finale Regionale di Fondo nel 2011, che sarà la madrina della serata.

Lo spettacolo non è finito qui, a rendere più emozionante la serata sarà il giovane cantante lirico Riccardo Cis, che accompagnerà le ragazze durante la sfilata con alcuni suoi brani.
Le 11 finaliste regionali faranno parte del gruppo delle 220 ragazze che accederanno alle prefinali nazionali di Montecatini dal 22 al 26 agosto, con la speranza di poter proseguire il percorso e rientrare nelle 101 miss che vedremmo su Rai uno in prima serata.

Le prossime finali regionali: 1 agosto Merano, 4 agosto Pinzolo, 5 agosto San Vigilio di Marebbe, 10 agosto Andalo, 11 agosto Glorenza, 12 agosto Spiaggia degli Olivi, 14 agosto San Leonardo in Passiria, 16 agosto Fiera di Primiero, 17 agosto Vermiglio.
I giochi quindi si chiuderanno con la selezione di MISS TRENTINO ALTO ADIGE il 19 agosto presso la bellissima località di Cogolo di Pejo.

Miss Italia ringrazia i media partner: Radio Italia Anni 60, Bazar e Trentino Mese, l’Adigetto.it, Tca ed Rttr, Itas Assicurazioni, Solarpluse Trentino Markenting.
Le ragazze di età compresa tra i 18 e i 26 anni con nazionalità o cittadinanza italiana, possono iscriversi gratuitamente al Concorso, o chiedere semplicemente informazioni a info@soleoshow.com oppure chiamare lo 0461 239111.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni