Home | Esteri | Libia | Sono 250 i dispersi un una immane tragedia nel Canale di Sicilia

Sono 250 i dispersi un una immane tragedia nel Canale di Sicilia

Affonda un'imbarcazione con 300 persone a bordo: recuperati solo una cinquantina di naugraghi

È da stamattina che continuano ad affiorare cadaveri a circa 40 miglia sud ovest di Lampedusa, dove un'imbarcazione di 15 metri con a bordo 300 disperati provenienti dalla Libia si è capovolta e spaccata in due.

Il mare era forza sei, quando dalle autorità maltesi è partito l'allarme che segnalava la presenza di una barca stracolma di persone che si trovava in seria difficoltà.
Uno dei passeggeri aveva chiesto aiuto con il telefono satellitare.

Una nostra motovedetta è subito uscita per soccorrere quei poveri disgraziati. Giunta sul posto verso le 4 del mattino, ha iniziato le operazioni di aggancio e recupero, ma qualcosa è andato storto.
Non sappiamo se la barca fosse già rimorchiata dalla motovedetta, fatto sta che ai nostri militari non è rimasto che soccorrere e salvare il maggior numero possibile di persone finite in mare.

Il buio e l'agitazione dei naufraghi hanno complicato le operazioni di salvataggio.
Al momento il numero dei sopravvissuti è di 51 persone, degli altri non si sa nulla.
Un elicottero della capitaneria ha avvistato i primi, numerosi, cadaveri galleggianti.

È la più grave tragedia accaduta da quando sono cominciate le grandi migrazioni dall'Africa in seguito alla destabilizzazione dei governi costituiti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi