Home | Economia e Finanza | Ricerca e innovazione | ICT Days – A Povo l'inaugurazione della «Semantic Valley»

ICT Days – A Povo l'inaugurazione della «Semantic Valley»

Comuni e Innovazione, una realtà che si consolida – Il presidente Simoni soddisfatto: vantaggi immediati per Enti locali e cittadini

L’ufficio 110 nel nuovo Polo della Semantic Valley di Povo è a disposizione del Consorzio dei Comuni Trentini: il concreto riconoscimento del lavoro svolto in questi anni dall’Area Innovazione del Consorzio arriva congiuntamente da Fausto Giunchiglia, presidente di Trento RISE, e da Stefano Spaggiari, vice-presidente del Consorzio Semantic Valley.
Il valore di cinghia di trasmissione del Consorzio dei Comuni Trentini tra ricerca ed enti locali si manifesta così, quale riferimento per i Comuni che vogliono innovare.
 
È un ulteriore passo in avanti del Consorzio dei Comuni Trentini nel campo dello Smart territory, nella prima giornata degli ICT Days, durante i quali studenti, startupper, ricercatori, imprenditori e cittadini fino al 23 marzo si confrontano sulle nuove tecnologie.
L'Area Innovazione del Consorzio dei Comuni Trentini, Trento Rise e Consorzio Semantic Valley collaboreranno fianco a fianco per essere sempre più parte attiva della ricerca.
 
Infatti, da oggi gli Enti locali hanno uno spazio riservato dove incontrare aziende e ricerca nella nuova sede inaugurata nel pomeriggio in piazza Manci a Povo.
Una struttura con il chiaro obiettivo di proseguire lungo il percorso che sta facendo del Trentino un territorio avanzato nella ricerca e nell'utilizzo delle tecnologie semantiche, capace di dare spazio e possibilità di crescita alle realtà del territorio.
«Ringrazio anche a nome dei sindaci – ha affermato Marino Simoni, presidente del Consorzio dei Comuni Trentini – per l’occasione di formulare la migliore democrazia di accesso ai servizi informatici: un’occasione unica attraverso la quale gettare concretamente le basi per l’avvio di un processo virtuoso di confronto e «reciproca contaminazione» lungo un’immaginaria filiera ricerca – aziende – amministratori locali - territorio».
 
Lo spazio messo a disposizione del Consorzio dei Comuni Trentini vuole congiungere la ricerca e le esigenze del territorio, con i suoi Comuni, le Comunità e le sue aziende.
Una filiera corta affinché le ricadute siano immediate a tutto vantaggio dei cittadini, come è già stato fatto con i progetti CoSMoS e sensoRcivico, il portale IMUP e gli applicativi «Il bosco in tasca» e «Il Comune in tasca», per fare qualche esempio.
 
Come è organizzata questa filiera corta della ricerca? Come si articola, cioè, questa nuova opportunità concretizzata presso la Semantic Valley di Povo? È molto semplice: si tratta di uno spazio di contaminazione di idee e progetti condiviso dai Comuni trentini con aziende locali e ricercatori del mondo della semantica.
Il nodo della ricerca verte in particolare sui processi automatici per il riconoscimento di contenuti (testo e audio) e sulla tematica dei Big Data (mole di dati informatici, la cui grandezza e complessità richiede strumenti più avanzati rispetto a quelli tradizionali).
 
Il processo necessita fortemente dell'apporto degli Enti locali, perché il progetto si arricchisce e si perfeziona integrando la piattaforma semantica con le richieste e le modifiche che arrivano dal territorio.
Non finisce qui: gli ICT Days prevedono per venerdì 22 marzo un’altra giornata in cui i Comuni trentini saranno protagonisti: il responsabile dell’Area Innovazione Walter Merler interverrà nel Laboratorio di Innovazione Sociale Smart Territory.
 
Durante i lavori si getteranno le basi per nuovi modi di pensare una città più intelligente con prospettive e progetti.
Il focus sarà centrato in particolare su come l’informatica può migliorare i rapporti tra cittadini e città.
 
Verrà inoltre fatto il punto sui progetti già realizzati e quelli in cantiere e le cui linee guida si rifanno al percorso virtuoso: ricerca, amministrazione locale e territorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone