Home | Interno | Riva Arco Torbole | Sabato 21 giugno anche ad Arco la Festa della Musica

Sabato 21 giugno anche ad Arco la Festa della Musica

Grande occasione per musicisti, associazioni e gruppi di mostrare il proprio talento. Numerose le adesioni: più di 800 artisti dislocati in 24 postazioni cittadine

image

Le foto si riferiscono a precedenti edizioni.
 
Arco sarà una delle 400 città di 130 Paesi ad ospitare, sabato 21 giugno, giorno del solstizio d'estate, la Festa della Musica, la celebre manifestazione popolare aperta a tutti i musicisti professionisti e dilettanti che abbiano voglia di esibirsi: uno spettacolo unico per modalità e mescolanza di generi musicali, dalla classica al rock, dai cori al jazz, fino alla musica etnica e folkloristica.
Si tratta di un’occasione unica per singoli musicisti, associazioni, giovani, allievi e gruppi di mostrare il proprio talento, farsi conoscere e contagiare la città con la propria passione.
Anche quest’anno le adesioni sono numerose: più di 800 artisti dislocati in 24 postazioni riempiranno le strade di Arco di note allegre e senza tempo.
 
La Festa della Musica di Arco inizia alle ore 10 e si conclude a mezzanotte.
Tutti gli spettacoli sono gratuiti.
Lo spirito è quello di una festa popolare in cui il significato è la partecipazione come momento di socialità, creatività, espressività.
La libera volontà dei partecipanti, l ’assenza di forme di selezione dei generi, l’organizzazione come struttura che facilita l’iniziativa dei musicisti, rappresentano l’idea di una società in cui il singolo cittadino trova il proprio spazio in perfetta armonia, in un insieme in cui il contributo di ognuno è anche la sua stessa rappresentazione.
Solo una festa popolare può offrire l’opportunità della libera espressione di tutte quelle persone che, prescindendo dall’attività professionale, o aspirando a una carriera musicale, desiderano esibirsi di fronte ad un vasto pubblico.
 
Ad Arco la chiesa Evangelica dalle 15 alle 24 vedrà protagonisti i giovani interpreti del Conservatorio Bonporti, mentre piazza Tre Novembre, il parcheggio della Cassa Rurale e l’ex centro giovani dalle 17 alle 24 saranno interamente dedicati alla danza, con spazi in cui molte scuole di ballo nonché appassionati proporranno esibizioni di generi diversissimi, dal tango al country, dal twirling al jazz.
Villa Althamer ospiterà il laboratorio Bandina dalle 10 alle 16, mentre i laboratori per i più piccoli si svolgeranno dalle 16.30 in poi in viale delle Magnolie.
I Cori invece proporranno le loro note nella chiesa San Giuseppe dalle 20.30 alle 21.30. Le altre molte postazioni (via Ferrera, piazza Sant'Anna, cortile del municipio, rione Stranfora, piazza Segantin i, viale delle Palme, via Vergolano, via Bettinazzi, cortile di Palazzo dei Panni, largo Pina, cortile delle case Itea, viale Segantini, Foro Boario) saranno invece invase dalla musica tout court, protagonista con più di 55 tra gruppi e band, molti soli e alcuni duetti.
 
La Festa della Musica è un evento che nasce da un forte spirito collaborativo, in modo naturale ed entusiastico, e anche ad Arco sono tantissime le istituzioni coinvolte: Conservatorio «Bonporti» di Trento e Riva del Garda; corpi bandistici di Dro, Pietramurata, Cavedine, Calavino e Vezzano; Centro di Salute Mentale di Arco; comitato Assocentro; Università degli Studi di Trento; centro giovani «Cantiere 26»; associazioni Sonà e ForzaBand; Coordinamento Attività 60&più Alto Garda e Ledro; associazione APPM Area Musica; Volontari della Croce Rossa; Parrocchia di Santa Maria Assunta; Vigili del fuoco; Comunità Evangelica di Merano.
L’evento mira a portare nelle piazze, nei vicoli e nei parchi persone diverse ma pur sempre accomunate dal desiderio di ascoltare la magia che la musica è in grado di creare.
La promozione culturale è importante per le persone di ogni età.
 
E la musica, che soprattutto in questo caso, è per tutti (tutti gli eventi sono a ingresso libero), può contribuire alla crescita e al miglioramento del nostro territorio.
E il solstizio d’estate verrà così celebrato attraverso questa giornata che offrirà a tutti il piacere di ascoltare e di vivere un momento musicale live.
La Festa Europea della Musica 2014 è organizzata da Alto Garda Cultura, il Servizio di attività culturali intercomunale di Arco e Riva del Garda, per la gestione di SMAG, Servizi e Scuola Musicale Alto Garda, e con il sostegno dell’assessorato alla cultura della Provincia autonoma di Trento. 
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni