Home | Esteri | Libia | L’Onu approva la risoluzione sulla Libia raggiunta a Roma

L’Onu approva la risoluzione sulla Libia raggiunta a Roma

Tra 30 giorni ci sarà un governo unità nazionale – La soddisfazione di Gentiloni per il ruolo affidato all’Italia

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU approva all’unanimità l’accordo per una nuova formazione politica unitaria con capitale Tripoli
«La risoluzione del Consiglio di Sicurezza sulla Libia è un importante passo verso la stabilizzazione del paese. È una decisione alla quale l'Italia ha contribuito in modo determinante con il lavoro di questi mesi culminato nel vertice di Roma del 13 dicembre. Proprio la dichiarazione comune di Roma è infatti la base della Risoluzione adottata questa sera a New York, – cosi il Ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni. – Il Consiglio di Sicurezza sostiene il Governo di accordo nazionale stabilito dall'accordo politico firmato a Skhirat e riconoscendolo a nome dell'intera Comunità internazionale", ha continuato Gentiloni.
 
«La Risoluzione esorta tutti gli Stati a rispondere positivamente alle richieste di aiuto che verranno nei prossimi mesi dal governo legittimo libico.
«Le Nazioni Unite hanno fissato la cornice legale dentro cui potrà dispiegarsi il sostegno internazionale alla stabilizzazione della Libia.
Il nuovo Governo che, secondo gli accordi di Skhirat dovrà essere varato dal Consiglio presidenziale nel mese di gennaio, indicherà le necessità più urgenti sul piano economico, umanitario e di sicurezza nell'interesse de popolo libico.
Su questa base l'Italia e gli altri paesi firmatari della dichiarazione di Roma faranno la loro parte", ha detto il Ministro.
«Sono consapevole di quanto lunga e difficile resti la strada per raggiungere pace, sviluppo e stabilità in Libia.
«So che il consenso raggiunto con la firma di Skhirat va allargato e che nessun trionfalismo è giustificato.
«Ma oggi non posso che esprimere – ha concluso il Ministro Gentiloni – la grande soddisfazione dell'Italia per il risultato raggiunto dallo sforzo diplomatico nostro e di tutti i maggiori paesi interessati.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone