Home | Arte e Cultura | Musei | Il carnevale, storia di popoli e tradizioni – Di Daniele Bebber

Il carnevale, storia di popoli e tradizioni – Di Daniele Bebber

Giovedì 28 gennaio l’associazione castelli propone «Carnival King of Europe», un viaggio al scoperta del carnevale con un’ospite d’eccezione

image

>
Maschere, costumi, coriandoli, sfilate, dolci. Un momento di festa, dove l’immaginazione e la fantasia si trasformano in allegorie.
L’associazione Castelli, per questa conferenza, propone un viaggio tra i vari popoli e tradizioni del Vecchio Continente.
Tra scampanatori, saltatori, ballerini, matoci, lachè, marascons, è un piatto dai sapori e dai profumi culturali, di una storia dalle radici antiche.
Giovanni Kezich (foto), direttore del Museo degli Usi e Costumi della gente trentina di San Michele all’Adige ed ospite dell’evento, intratterrà il pubblico sul tema del carnevale in Europa.
Le maschere e la valenza delle rappresentazioni ancestrali, saranno la portata principale.
Un relatore particolare, assolutamente in linea con questo periodo carnevalesco, e autore del libro, «Carnival King of Europe».
Una registrazione scritta, prodotta attraverso una vasta ricerca etnografica, non solo dell’Italia ma dell’Europa intera.
Un’indagine suddivisa in vari temi, racconta il rito e l’ideale del carnevale dalla nascita fino ad oggi.
 
A dare maggiore ricchezza all’opera, non è solo il tono discorsivo usato nei testi ma, il ricco apparato iconografico.
Un volume vincitore di 4 premi: Il primo premio è stato ottenuto lo scorso settembre a Tolmezzo, premio per la sezione saggistica della rassegna «Leggimontagna», con una giuria composta da giornalisti, antropologi, geografi e accademici.
Il secondo, in ordine di tempo, il premio Contessa Caterina De Cia Bellat, vinto a Belluno in novembre, organizzato dall’Istituto Bellunese ricerche sociali e culturali; il terzo premio dell’incredibile infilata, è il Gambrinus Giuseppe Mazzotti 2015, ottenuto nella sezione Esplorazione-viaggi a Treviso in ottobre, giuria composta da emeriti accademici di storia, arte, architettura e montagna; il quarto podio da vincitore nella finalissima del Gambrinus, quella riservata al premio la Voce dei Lettori.
Uno stupendo quartetto di successi che premia l’impegno e la preparazione scientifica di Kezich.
Una serata fortemente voluta, programmata da mesi, resa possibile con la collaborazione della Pro Loco di Mezzolombardo. Una vasta ricchezza di temi ed argomenti culturali, relati da un grande personaggio in vista del carnevale ormai alle porte.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni