Home | Sapori | Chef Alfio Ghezzi e Manuel Ferrari premiati nella loro Breguzzo

Chef Alfio Ghezzi e Manuel Ferrari premiati nella loro Breguzzo

Grandi testimoni del territorio trentino, vanto per Sella Giudicarie e il Chiese

image

Alfio Ghezzi, Massimo Valenti, Manuel Ferrari e Franco Bazzoli - Photo Nicer Srl.
 
Nemo profeta in patria dicevano i latini ma a smentire questa certezza storica ci ha pensato il neo nato Comune di Sella Giudicarie con la cerimonia voluta dal sindaco Franco Bazzoli e dal consigliere delegato al Turismo Massimo Valenti, per onorare la carriera di due fuoriclasse dell’Alta cucina italiana, illustri concittadini originari di Breguzzo: gli Chef Alfio Ghezzi e Manuele Ferrari.
E proprio la sala consiliare del paese ha ospitato la serata di festa.
E al momento della consegna del riconoscimento (una targa con un set di posate d’argento per Alfio Ghezzi e di una paletta da dolce per Manuel Ferrari) i due grandi interpreti della cucina italiana si sono emozionati.
«Siete testimoni dell’identità di un territorio – ha detto loro il sindaco Franco Bazzoli -. I riconoscimenti che avete ricevuto in carriera sul campo sono la prova più vera del talento, della dedizione e della passione che avete saputo trasmettere nel vostro lavoro. L’Amministrazione comunale di Sella Giudicarie è orgogliosa dei prestigiosi risultati che avete raggiunto e che danno lustro anche alla nostra comunità.»
 
A Ghezzi e a Locanda Margon di Trento la prestigiosa Guida Michelin ha assegnato negli scorsi giorni la seconda Stella (onore riservato solo a poche decine di grandi professionisti della cucina italiana) mentre il più giovane Ferrari è creatore da anni di incredibili leccornie a Villa Serbelloni (cinque stelle superior a Bellagio) e nel 2015 è stato votato migliore Chef pasticcere d’Italia (Pastry Chef) dalla Guida L’Espresso.
Entrambi dallo scorso anno sono protagonisti degli Show Cooking a Tione ai Mercatini di Natale delle Dolomiti affiancati dagli studenti della loro scuola, il locale Istituto alberghiero dove è nata la loro incredibile carriera frutto anche di lunghi soggiorni di studio all’Estero.
A evidenziare i meriti e carriera dei due illustri interpreti della cucina italiana, di gusto internazionale ma strettamente legata al territorio, sono stati Bazzoli e Valenti con il giornalista enogastronomo Edoardo Raspelli, il consigliere provinciale Mario Tonina e il direttore della scuola Alberghiera di Tione Emilio Salvaterra.
Presenti in sala, tra gli altri, il vicesindaco Valerio Bonazza con gli assessori Luigi Bianchi, Brunella Valenti e Susan Molinari, una folta rappresentanza di ristoratori e albergatori del Comune, il presidente del Consorzio Turistico delle Giudicarie Centrali Daniele Bertolini, Il vicesindaco di Borgo Chiese Roberto Bertolini, il presidente di Agri 90 Vigilio Giovanelli, la giornalista economica Sara Colonna e naturalmente i familiari dei premiati.
 
Alfio Ghezzi, 46 anni, ha lavorato con i grandi maestri della cucina italiana Gualtiero Marchesi e Andrea Berton. E’ ora Chef patron alla Locanda Margon, a Trento.
Manuel Ferrari, 38 anni, vanta esperienze al Palace Hotel di S.Moritz e all’Heston Blumenthal prima approdare al Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio con l’executive Chef Ettore Bocchia.
Entrambi sono originari del paese di Breguzzo, quest’anno entrato a far parte con Bondo, Lardaro e Roncone del nuovo Comune di Sella Giudicarie oggi cerniera tra la Valle del Chiese e le Giudicarie Centrali.
Collaborano come docenti del corso di tecnico superiore di cucina e della ristorazione dell’Istituto di Tione che negli ultimi anni vede la presenza di studenti di tutt’Italia e anche di Chef di grande valore come è il caso di Massimo Bottura (il cui ristorante Osteria Francescana  è stata giudicato il migliore al Mondo) recentemente presente nelle Giudicarie.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone