Home | Sport | Volley | La guida a gara 1 Diatec Trentino-Sir Safety Conad

La guida a gara 1 Diatec Trentino-Sir Safety Conad

Domenica al PalaTrento (ore 18.30) via alla serie di semifinale play off scudetto 2017

image

Foto di Marco Trabalza.
 
Prendono il via domenica 19 marzo le semifinali Play Off Scudetto UnipolSai 2017.
La Diatec Trentino, testa di serie numero due del tabellone, sfiderà la Sir Safety Conad Perugia terza classificata in regular season nel confronto che si articola al meglio delle cinque partite.
Alle 18.30 al PalaTrento si giocherà gara 1: diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel, all’indirizzo www.sportube.tv.
 
 QUI DIATEC TRENTINO 
Conquistato l’accesso alla semifinale anche in CEV Cup, la formazione trentina può tornare a concentrarsi sulla corsa allo scudetto 2017, che l’aveva vista superare il primo turno in appena due gare nei quarti di finale con Monza.
Lanza (alla 92ª gara da Capitano, meglio di lui solo Kaziyski con 204) e compagni arrivano quindi al primo appuntamento della serie carichi, motivati e con la convinzione che deriva anche da otto vittorie consecutive fra regular season, coppe europee e play off.
Conservare l’imbattibilità del PalaTrento, che dura da undici mesi e diciotto partite consecutive, sarà un ulteriore stimolo per un confronto che si preannuncia difficilissimo e di alto livello.
 
«Siamo felici di essere fra le quattro squadre che si contenderanno la vittoria del titolo italiano, anche perché la nostra presenza fra queste ad inizio campionato era tutt’altro che scontata, – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti in una delle tante interviste rilasciate durante gli ultimi giorni. – In semifinale ci sono però le formazioni che hanno caratterizzato maggiormente il torneo, lasciando per strada pochissimi punti.
«Perugia ha prodotto una pallavolo importante e, specialmente nel momento in cui ha potuto contare anche su Atanasijevic, hanno fatto vedere un livello di gioco vicino a quello della Lube.
«Sappiamo bene per quali obiettivi sia stata costruita la Sir Safety Conad; per vincere la serie dovremo quindi andare oltre il nostro livello; saremo quindi spesso sotto stress, specialmente in ricezione dove contro gli umbri abbiamo sofferto sia nel match d’andata sia in quello di ritorno. La semifinale sarà un momento importante della nostra stagione, dovremo vivere bene la quotidianità.»
 
Il tecnico trentino può contare su tutti i quattordici effettivi della rosa a propria disposizione e scioglierà i dubbi legati alla formazione titolare solo nell’immediato pre-partita.
Prima del match sono previste ancora due sedute: una nel pomeriggio di oggi e la consueta rifinitura pre-gara nella mattinata di domani.
Gara 1 di semifinale sarà la quarantacinquesima partita stagionale di Trentino Volley, la 704^ ufficiale della sua storia.
Solo per due componenti della rosa gialloblù (Blasi e Chiappa) si tratterà dell’esordio assoluto in una semifinale scudetto del campionato italiano; Colaci è invece il giocatore che ne conta il maggior numero (16 gare in 5 serie precedenti di semifinale).
 
 DECIMA SEMIFINALE SCUDETTO PER TRENTINO VOLLEY 
Si apre domenica la decima semifinale scudetto dei Play Off in quindici partecipazioni nella storia di Trentino Volley, la nona negli ultimi dieci anni.
Sette i casi in cui la Società di via Trener ha superato il turno, accedendo quindi alla finale: gli unici precedenti negativi sono legati alla prima semifinale di sempre, quella della stagione 2005/06 giocata contro la Sisley Treviso (sconfitta in quattro gare, 1-3) e all’ultima (stagione 2015/16, sconfitta per 1-3 con Modena poi Campione d’Italia).
In ognuna delle nove serie disputate in precedenza Trentino Volley ha sempre vinto almeno una partita; in sette casi già all’esordio.
Trento nei Play Off ha finora giocato complessivamente 95 incontri, ottenendo il successo in 60 casi (di cui 22 in trasferta) e perdendo quindi in 35 (di cui 23 lontano dal PalaTrento).
Il giocatore che ha totalizzato il maggior numero di gare in questa fase con la maglia gialloblù è guarda caso uno degli ex di turno in campo domenica: Emanuele Birarelli, arrivato nella stagione 2014/15 a quota 60 presenze (21 di queste sono relative a gare di semifinale scudetto).
 
 GLI AVVERSARI 
Già finalista nella passata edizione dei Play Off, quando cedette in tre partite a Modena, la Sir Safety Conad Perugia sale a Trento per la prima gara della serie di semifinale con l’obiettivo di provare nuovamente a centrare l’accesso all’ultimo atto del tabellone, qualificazione che le è riuscita due volte nelle ultime tre edizioni.
Nella scorsa stagione il pass fu staccato, nonostante la Lube avesse dalla sua tre match casalinghi sui cinque della serie; una situazione simile a quella che si verificherà con Trentino Volley. La squadra degli ex Bari, Birarelli e Della Lunga nei quarti di finale ha già dimostrato di poter dire la sua anche in trasferta, espugnando senza particolari affanni il PalaBanca di Piacenza.
Le speranze degli umbri inevitabilmente passeranno dalle mani della diagonale palleggiatore-opposto De Cecco-Atanasijevic.
Il serbo (non utilizzato nell’unico precedente stagionale giocato al PalaTrento) è già stato decisivo nella gara di ritorno giocata a metà gennaio in Umbria (16 punti col 68%) e assieme a Zaytsev forma una coppia di palla alta di grande spessore, in un sistema di gioco in cui contano molto anche l’esperienza di Podrascanin e degli stessi Birarelli e Bari e l’esplosività di Russell, che Bernardi sta preferendo a Berger in questa fase della stagione.
L’allenatore di Perugia farà il proprio esordio in carriera in una semifinale Play Off Scudetto italiana proprio nella sua Trento.
 
 I PRECEDENTI 
Domenica si giocherà il sedicesimo confronto diretto fra le due Società che, pur iniziando a sfidarsi relativamente tardi (il primo match assoluto è datato 7 novembre 2011), hanno già dato vita a momenti particolarmente significativi; in archivio ci sono infatti un’altra semifinale scudetto (edizione 2015, successo gialloblù per 2-1), una semifinale e un quarto di finale di Coppa Italia (edizioni 2015 e 2013).
In tutti i casi ad avere la meglio è stata Trentino Volley, in vantaggio anche nel computo complessivo degli incontri per 11-4. Al PalaTrento, oltretutto, i padroni di casa hanno vinto sette degli otto match disputati; l’unica affermazione esterna è datata 16 marzo 2014 (1-3 in regular season).
Una vittoria per parte con fattore campo rispettato nelle gare disputate in questa stagione: successo trentino in quattro set (parziali di 18-25, 25-22, 25-19, 25-21) il 29 ottobre, vittoria per 3-0 (25-23, 25-15, 25-22) per Perugia il 15 gennaio.
Quello che andrà in scena da domani sarà il secondo duello assoluto fra le due Società nei Play Off ma non fra le due città: contro la RPA-LuigiBacchi.it Perugia (club differente da quello presieduto da Gino Sirci), Trentino Volley disputò infatti la serie dei quarti di finale nella stagione 2003/04.
Anche in quel caso i gialloblù erano classificati meglio ma, un po’ per gli infortuni che li colpirono, un po’ per le qualità degli avversari, a sorpresa dovettero cedere in quattro gare (1-3).
 
 LA SERIE 
Le semifinali, così come la finale, si giocano al meglio delle cinque partite. La serie si sviluppa potenzialmente su un calendario lungo più di un mese, a causa degli impegni in CEV Cup della Diatec Trentino: dopo gara 1 di domenica, le squadre si sposteranno a Perugia per gara 2 prevista per sabato 25 marzo alle ore 18, mentre gara 3 sarà nuovamente programmata al PalaTrento per domenica 9 aprile alle ore 18.
Le eventuali gare 4 e 5 si giocheranno, qualora ve ne fosse necessità, rispettivamente mercoledì 19 aprile in Umbria (ore 20.30) e poi sabato 22 aprile alle ore 20.30 in Trentino.
Chi supererà il turno troverà in finale la vincente di Civitanova-Modena, serie che prende il via domenica alle ore 17 nelle Marche.
 
 GLI ARBITRI 
La partita sarà diretta da Omero Satanassi (primo arbitro di Porto Fuori - Ravenna) e Giorgio Gnani, secondo fischietto di Ferrara.
Per Satanassi, di ruolo dal 1996, diciottesima gara stagionale in SuperLega; due di queste sono già riferite a Trentino Volley: vittoria casalinga su Vibo per 3-0 del 2 ottobre e successo esterno sempre in tre set a Monza il 26 febbraio.
Per Gnani, in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2009, si tratterà invece della sedicesima direzione stagionale; tre di queste hanno visto protagonista Trento: vittoria casalinga con Latina (3-0) il 27 ottobre, successo al tie break a Molfetta il 4 dicembre e sconfitta in tre set a Perugia il 15 gennaio.
 
 RADIO, TV E INTERNET 
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti col PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane.
Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Sempre in radio, continui aggiornamenti sull’andamento della partita verranno inoltre effettuati anche da Radio Rai 1 per voce di Manuela Colazzo, in collegamento dal PalaTrento per la trasmissione "Domenica Sport",
Prevista la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv/volley (il servizio è a pagamento). In tv la differita integrale della partita andrà in onda già lunedì 20 marzo alle ore 21.30 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
 
 BIGLIETTI E MERCHANDISING 
La prevendita biglietti per gara 1 è attiva fino alle ore 17 di oggi presso il Trentino Volley Point di via Trener 2 a Trento, fino alle ore 19 odierne presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando http://www.vivaticket.it/ita/event/trentino-diatec-play-off-semifinale-gara-1/95504. I tagliandi saranno disponibili anche domenica presso le casse del PalaTrento, che saranno attive a partire dalle ore 17; un quarto d’ora dopo cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto. Le casse rimarranno a disposizione sino alla fine del secondo set, momento in cui non sarà più possibile accedere al PalaTrento per vedere il resto del match.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni