Home | Esteri | Euregio | Il via nella prossima stagione invernale 2017/2018

Il via nella prossima stagione invernale 2017/2018

Euregio: nasce «Albina», un bollettino valanghe comune per Trentino, Alto Adige e Tirolo

image

>
Un bollettino valanghe valido per tutto il territorio dell’Euregio è stato l’obiettivo di un primo incontro che nei giorni scorsi si è tenuto in Tirolo.
Alla seduta hanno preso parte il Capitano del Tirolo Günther Platter e i tre servizi prevenzione valanghe di Trentino, Tirolo e Alto Adige.
«Le nostre meravigliose montagne, che noi dell’Euregio abbiamo in comune, vengono scoperte sempre da più persone , – spiega il Capitano del Tirolo Platter. – A ciò è però collegato anche un incremento del pericolo causato dalla non conoscenza della situazione valanghe e meteorologica.»
 
Ecco perché nasce il progetto «Albina», un bollettino valanghe comune, emesso giornalmente in più lingue e che sarà a disposizione di tutti gli appassionati degli sport invernali.
«Con questo progetto innovativo nasce per la prima volta a livello globale, un bollettino valanghe giornaliero e internazionale» – sottolineano i presidenti Ugo Rossi e Arno Kompatscher.
 
Già nella prossima stagione invernale 2017/2018 saranno disponibili i primi regolari prodotti di sintesi del pericolo valanghe.
Il progetto sarà poi perfezionato dai partner dall’anno successivo. Alla realizzazione del progetto partecipano i servizi di prevenzione valanghe di Trentino, Alto Adige e Tirolo mentre il coordinamento spetta all’Ufficio comune dell’Euregio.
Ad «Albina» partecipa anche l’università di Vienna con l’istituto di geografia e ricerca regionale («Institut für Geographie und Regionalforschung, Universität Wien»).
 
Obiettivo primario di questo progetto è mettere in rete i tre servizi prevenzione valanghe che lavorano nei rispettivi territori.
Dopo una solida analisi dei sistemi vigenti verrà quindi predisposto tecnicamente il bollettino comune.
Aspetto centrale, in cui verrà data massima attenzione, sarà la realizzazione grafica per offrire ai fruitori finali, ovvero ai cittadini, un servizio chiaro ed efficace.
 
«Un bollettino valanghe in comune rappresenta un chiaro valore aggiunto non solo per la popolazione ma anche per i nostri ospiti. Il progetto è un esempio di come l’Euregio riesca un punto di collegamento tra le persone», – sottolineano i tre presidenti dell'Euregio.
Il progetto, con un budget di circa 915.000 euro, sovvenzionato da finanziamenti da parte di Interreg di circa 676.000 euro, avrà una durata di 30 mesi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni