Home | Interno | Riva Arco Torbole | La Germania incantata dal «gusto» del Garda Trentino

La Germania incantata dal «gusto» del Garda Trentino

Un prestigioso biglietto da visita per la promozione delle eccellenze e degli eventi enogastronomici dell’Alto Garda

image

Lo chef Giuseppe Sestito protagonista della 21ª edizione del Rheingau Gourmet & Wein Festival.
 
Il «gusto» del Garda Trentino incontra la Germania ed è un successo.
Tutto avviene durante il Rheingau Gourmet & Wein Festival, uno degli appuntamenti internazionali più prestigiosi tra quelli dedicati alla gastronomia di alta qualità.
Nella regione tra Francoforte e Wiesbaden sono state tre settimane di delizie, spettacolo, innovazione e raffinatezza nella magica atmosfera di due storiche location: il convento di Eberbach, dove si è svolta la serata di benvenuto, e il castello di Kronenschlösschen per le giornate dell’indimenticabile programma (per partecipare alle esclusive serate i commensali hanno pagato fino a 1.290 euro a testa).
 
Protagonisti dell’evento 24 chef stellati ed emergenti che provenivano da diversi paesi europei, ma anche da Cile e Libano.
L’Italia è stata rappresentata da Giuseppe Sestito, chef executive de «Il re della Busa» e «Tremani», i ristoranti dell’Hotel Lido Palace di Riva del Garda, che ha portato in Germania la sua bravura, insieme alla tradizione e all’eccellenza enograstronomica del Garda Trentino.
Coadiuvato da due assistenti, Sestito è stato protagonista di tre momenti assolutamente unici: un Welcome party, una Cooking demonstration e un Lunch.
Per realizzare le sue creazioni Sestito ha utilizzato i prodotti e le materie prime del territorio, la maggior parte dei quali portati con sé direttamente dalle migliori aziende del Garda Trentino.
 
Basta il contenuto dei menu proposti in Germania da Sestito per capire l’unicità dei piatti creati con i prodotti del Garda Trentino.
Per il Welcome party Sestito ha preparato: Crostino di pane di molche con radicchio dell’orso e speck di trota salmonata; pomodoro marinato all’origano con mozzarella di bufala e agone del Garda; crocchettina di mele e mortadella della Val di Non.
Alla Cooking demonstration ha proposto: Tagliatelle con farina di polenta, sarde di lago e carciofi; Tortelli di pesce carpione affumicato su crema di broccoli verdi e olio extra vergine di oliva del Garda.
Infine le delizie del Lunch: Capesante in crosta di molche, guanciale e burrata al limone del Garda; Cappellotti con ricotta di malga ed erbette, fonduta di Casolet al tartufo nero del Monte Baldo; Vitella stufata con speck, carciofi e crema di patate della Valle di Gresta con riduzione al Teroldego; Dolce di polenta di Storo con gelato alla grappa asperula; piccola pasticceria.
 
Con le sue performance Sestito è stato il miglior ambasciatore dell’eccellenza enogastronima del Garda Trentino e uno spot di grande valore per il territorio e per la prossima edizione della manifestazione Garda con Gusto del 3-5 Novembre.
Allo stesso scopo, per rinsaldare il legame tra Alto Garda e Germania, Garda Trentino, partner dell’evento tedesco, ha allestito uno stand informativo all’entrata della location che ha funzionato durante i 19 giorni dell’evento, fornendo a tutti materiale promozionale tra cui il flyer dell’attesissima nuova edizione di Garda con Gusto. Inoltre l’enogastronomia del Garda Trentino è stata presente con una pagina pubblicitaria sul magazine Fine Exzellent e con visibilità della destinazione sul programma dell’evento (diffuso in oltre 500 mila copie), sulle newsletter, sui social e nelle interviste che lo stesso Sestito ha concesso ad alcune testate tedesche.
Il Garda Trentino, com’è tradizione, saprà ricambiare l’ospitalità tedesca con il calore dell’accoglienza, il fascino degli eventi e la qualità diffusa dei prodotti e degli esercizi su tutto il territorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni