Home | Arte e Cultura | Spettacoli | «Jazz Spirit», prossimo appuntamento venerdì 21 aprile 2017

«Jazz Spirit», prossimo appuntamento venerdì 21 aprile 2017

Nella Sala convegni della Distilleria Marzadro a Nogaredo si esibirà la formazione «Oyster + Anna Widauer»

image

>
La Distilleria Marzadro prosegue la rassegna di musica «Jazz Spirit» - simpatico gioco di parole per raccordare la propria produzione con l’arte espressiva - nella quale sono protagoniste 3 formazioni trentine d’eccellenza.
Una di loro, Mirko Pedrotti Quintet + Chris Montague (Inghilterra), si è già esibita lo scorso 15 marzo.
Ma anche le altre due formazioni sveleranno i loro nuovi album discografici nella propria serata, nella quale un ospite internazionale accompagnerà il gruppo e renderà unico il concerto.
Il prossimo appuntamento è imminente, perché avverrà venerdì 21 aprile con la formazione Oyster + Anna Widauer (Austria).
Il concerto si terrà nella sala convegni della Marzadro Spa, che si trova a Nogaredo. I posti disponibili sono 100, per cui è meglio prenotare (0464 304554).Il biglietto costa 12 euro ed è comprensivo della visita alla distilleria e alla degustazione finale delle grappe Marzadro, abbinate a un ottimo cioccolato.
 

 
 La formazione Oyster + Anna Widauer (Austria) 
Venerdì 21 aprile 2017.
Oyster è il nuovo progetto del sassofonista e compositore Matteo Cuzzolin che, dopo le esperienze con il trio Punk-Jazz Fatish e con la rockband di respiro internazionale Ed Laurie & Straw Dog, si presenta in una veste più matura e addolcita con composizioni originali che fondano le proprie radici nel jazz, ma abbracciano giri armonici e riff dal sapore pop e rock.
Il rigore compositivo incontra una forte energia esecutiva, mescolandosi in un costante movimento fuori e dentro un guscio musicale che dà riparo, ospita, si allarga e richiude su se stesso. La scelta di escludere dalla formazione uno strumento armonico invita gli strumentisti a tessere la trama accordale e melodica in una modalità quasi contrappuntistica, in cui le voci vengono scambiate, scompaiono e infine riemergono.
In questo concerto il quartetto incontra la giovane promessa del jazz austriaco Anna Widauer, dotata di una voce morbida e impalpabile che si fonde con un'espressività terrosa arcaica.
 
Formazione: Anna Widauer - Voce, Matteo Cuzzolin – Sax, Demetrio Bonvecchio - Trombone, Marco Stagni - Contrabbasso, Filip Milenkovic - Batteria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone