Home | Arte e Cultura | Spettacoli | «Jazz Spirit», prossimo appuntamento venerdì 21 aprile 2017

«Jazz Spirit», prossimo appuntamento venerdì 21 aprile 2017

Nella Sala convegni della Distilleria Marzadro a Nogaredo si esibirà la formazione «Oyster + Anna Widauer»

image

>
La Distilleria Marzadro prosegue la rassegna di musica «Jazz Spirit» - simpatico gioco di parole per raccordare la propria produzione con l’arte espressiva - nella quale sono protagoniste 3 formazioni trentine d’eccellenza.
Una di loro, Mirko Pedrotti Quintet + Chris Montague (Inghilterra), si è già esibita lo scorso 15 marzo.
Ma anche le altre due formazioni sveleranno i loro nuovi album discografici nella propria serata, nella quale un ospite internazionale accompagnerà il gruppo e renderà unico il concerto.
Il prossimo appuntamento è imminente, perché avverrà venerdì 21 aprile con la formazione Oyster + Anna Widauer (Austria).
Il concerto si terrà nella sala convegni della Marzadro Spa, che si trova a Nogaredo. I posti disponibili sono 100, per cui è meglio prenotare (0464 304554).Il biglietto costa 12 euro ed è comprensivo della visita alla distilleria e alla degustazione finale delle grappe Marzadro, abbinate a un ottimo cioccolato.
 

 
 La formazione Oyster + Anna Widauer (Austria) 
Venerdì 21 aprile 2017.
Oyster è il nuovo progetto del sassofonista e compositore Matteo Cuzzolin che, dopo le esperienze con il trio Punk-Jazz Fatish e con la rockband di respiro internazionale Ed Laurie & Straw Dog, si presenta in una veste più matura e addolcita con composizioni originali che fondano le proprie radici nel jazz, ma abbracciano giri armonici e riff dal sapore pop e rock.
Il rigore compositivo incontra una forte energia esecutiva, mescolandosi in un costante movimento fuori e dentro un guscio musicale che dà riparo, ospita, si allarga e richiude su se stesso. La scelta di escludere dalla formazione uno strumento armonico invita gli strumentisti a tessere la trama accordale e melodica in una modalità quasi contrappuntistica, in cui le voci vengono scambiate, scompaiono e infine riemergono.
In questo concerto il quartetto incontra la giovane promessa del jazz austriaco Anna Widauer, dotata di una voce morbida e impalpabile che si fonde con un'espressività terrosa arcaica.
 
Formazione: Anna Widauer - Voce, Matteo Cuzzolin – Sax, Demetrio Bonvecchio - Trombone, Marco Stagni - Contrabbasso, Filip Milenkovic - Batteria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone