Home | Letteratura | Sceglilibro, la festa finale del gioco che insegna lo spirito critico

Sceglilibro, la festa finale del gioco che insegna lo spirito critico

4000 fra ragazzi, insegnanti e accompagnatori domani al PalaTrento dalle 10 alle 12


 
Festa finale multicolore domani al Pala Trento per Sceglilibro con oltre 4.000 persone fra ragazze e ragazzi, insegnanti, sindaci e accompagnatori.
Sceglilibro è un premio per giovani lettori (coloro che frequentano la V elementare e la 1ª media) con cadenza biennale (quest'anno III edizione) che propone un gioco interessante: leggere 5 libri di autori italiani, considerati da una giuria di bibliotecari i più adatti per quella fascia d'età.
Da ottobre del 2016 fino al 3 aprile scorso, 3.600 ragazzi trentini hanno letto i libri - molti tutti - e 5 quelli proposti, colloquiando, attraverso il portale, con gli autori e producendo oltre 9.800 commenti.
I bibliotecari riferiscono che fra autori e ragazzi si sono attivate conversazioni letterarie molto interessanti.
 
Sono di Emanuela Da Ros (Storia di Marinella, una bambina del Vajont - Feltrinelli), Giuseppe Festa (La luna è dei lupi - Salani), Fabrizio Silei (Storia di una volpe - Einaudi Ragazzi), Wu Ming 4 (Il piccolo regno - Bompiani) e Vanna Cercenà (Matilde di Canossa e la freccia avvelenata - Lapis), i libri che oltre 3600 ragazze e ragazzi (frequentatori di biblioteche) hanno letto nel corso di 6/7 mesi.
Un gioco ideato dai bibliotecari, figure professionali molto importanti per la formazione dei giovani. Domani saranno premiati i cinque ragazzi che hanno rivolto agli autori le migliori critiche (in questo caso sono gli stessi scrittori ad averle scelte), e i 5 ragazzi che hanno rivolto loro le migliori stroncature (scelte, invece, dalla giuria di bibliotecari).
Sarà decretato, anche il libro, fra i cinque proposti e letti, più amato dagli oltre 3.600 giovani lettori.
 
Sceglilibro, festa speciale anche per il connubio fra le arti: scrittura e spirito critico si coniugano con l'arte della danza con le proposte di «Ritmomisto» e le coreografie della scuola di Lavis.
Insieme, la scuola di danza diretta da Manuela Zennaro, e le coreografie di Carlotta Nardi e Seydi R. Gutierrez daranno vita ai personaggi dei 5 libri e proporranno, c'è da scommetterci, nuove e intense emozioni.
Una ventina di giovani allievi della scuola (anche loro hanno letto i libri) interpreteranno con il ballo le storie e i personaggi e permetteranno al numeroso pubblico del Pala Trento di riconoscere i protagonisti e le avventure.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone