Home | Letteratura | Sceglilibro, la festa finale del gioco che insegna lo spirito critico

Sceglilibro, la festa finale del gioco che insegna lo spirito critico

4000 fra ragazzi, insegnanti e accompagnatori domani al PalaTrento dalle 10 alle 12


 
Festa finale multicolore domani al Pala Trento per Sceglilibro con oltre 4.000 persone fra ragazze e ragazzi, insegnanti, sindaci e accompagnatori.
Sceglilibro è un premio per giovani lettori (coloro che frequentano la V elementare e la 1ª media) con cadenza biennale (quest'anno III edizione) che propone un gioco interessante: leggere 5 libri di autori italiani, considerati da una giuria di bibliotecari i più adatti per quella fascia d'età.
Da ottobre del 2016 fino al 3 aprile scorso, 3.600 ragazzi trentini hanno letto i libri - molti tutti - e 5 quelli proposti, colloquiando, attraverso il portale, con gli autori e producendo oltre 9.800 commenti.
I bibliotecari riferiscono che fra autori e ragazzi si sono attivate conversazioni letterarie molto interessanti.
 
Sono di Emanuela Da Ros (Storia di Marinella, una bambina del Vajont - Feltrinelli), Giuseppe Festa (La luna è dei lupi - Salani), Fabrizio Silei (Storia di una volpe - Einaudi Ragazzi), Wu Ming 4 (Il piccolo regno - Bompiani) e Vanna Cercenà (Matilde di Canossa e la freccia avvelenata - Lapis), i libri che oltre 3600 ragazze e ragazzi (frequentatori di biblioteche) hanno letto nel corso di 6/7 mesi.
Un gioco ideato dai bibliotecari, figure professionali molto importanti per la formazione dei giovani. Domani saranno premiati i cinque ragazzi che hanno rivolto agli autori le migliori critiche (in questo caso sono gli stessi scrittori ad averle scelte), e i 5 ragazzi che hanno rivolto loro le migliori stroncature (scelte, invece, dalla giuria di bibliotecari).
Sarà decretato, anche il libro, fra i cinque proposti e letti, più amato dagli oltre 3.600 giovani lettori.
 
Sceglilibro, festa speciale anche per il connubio fra le arti: scrittura e spirito critico si coniugano con l'arte della danza con le proposte di «Ritmomisto» e le coreografie della scuola di Lavis.
Insieme, la scuola di danza diretta da Manuela Zennaro, e le coreografie di Carlotta Nardi e Seydi R. Gutierrez daranno vita ai personaggi dei 5 libri e proporranno, c'è da scommetterci, nuove e intense emozioni.
Una ventina di giovani allievi della scuola (anche loro hanno letto i libri) interpreteranno con il ballo le storie e i personaggi e permetteranno al numeroso pubblico del Pala Trento di riconoscere i protagonisti e le avventure.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni