Home | Interno | EMAS sceglie le migliori dichiarazioni ambientali

EMAS sceglie le migliori dichiarazioni ambientali

Il primo premio della quarta edizione è stato attribuito all’ITET Fontana

image

>
Si è svolta venerdì 5 maggio, presso la prestigiosa sede della Europen Food Safety Agency (EFSA) di Parma la 4ª edizione del premio EMAS Italia, la manifestazione che premia le Dichiarazioni Ambientali più efficaci dal punto di vista comunicativo tra le organizzazioni registrate EMAS.
L’ITET Fontana di Rovereto si è meritato il primo premio tra le organizzazioni pubbliche per quanto riguarda le dichiarazioni ambientali più efficaci ed originali nella comunicazione agli utenti.

Ecco cosa dice la menzione: 
«Con l'artificio della costruzione a tabloid questo Istituto scolastico è riuscito a far entrare un documento impegnativo e delicato come la DA nelle case dei propri studenti, immergendo le loro famiglie in un ambito importante e delicato come quello della tutela dell'ambiente. 
«La struttura schematica e per blocchi di argomenti consente di avere in poche pagine una visione di insieme molto articolata, sintetica ma allo stesso tempo esaustiva della gestione ambientale operata. 
«Senza sacrificare l'ufficialità dei dati esposti, il linguaggio semplice e immediato e l'abbondante uso di simboli e rimandi iconografici fanno di questo documento un esempio di come anche cose complesse possano essere realizzate alla portata di giovani ragazzi.»

Il premio è stato ritirato dai proff. Andrea Delmonego e Pierluigi Sembenico, i due docenti responsabili Emas-Esa della rinomata scuola trentina che ha fatto della sostenibilità ambientale una delle sue vocazioni, con un percorso ultradecennale sulla tematica.
«Si tratta di un evento molto importante non solo per le organizzazioni coinvolte ma anche per le migliaia di cittadini che con esse si confrontano, a testimonianza dell’interesse diffuso per i sistemi di gestione ambientale integrata ed ecocompatibile» ha dichiarato Paolo Bonaretti, Presidente della Sezione EMAS del Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit, Organismo competente italiano e organizzatore della manifestazione in collaborazione con ISPRA, l’Istituto Superiore di Protezione e Ricerca Ambientale.
  

 
A conclusione della premiazione è stato proiettato il video realizzato dalla classe terza A CAT su «Canzone per Emas», che ha suscitato gradimento e divertimento nel qualificato pubblico presente.
La vincita del premio sarà presentata alla cittadinanza in occasione della giornata ambientale dell'istituto prevista per lunedì 29 maggio, durante la quale gli studenti effettueranno un percorso nelle vicinanze della scuola portando la bandiera Emas vinta che al termine verrà issata sul pennone antistante l'istituto.
Numerose le organizzazioni che hanno partecipato alle due sezioni del premio che quest’anno ha visto premiare oltre a Lamborghini Automobili SpA, EP Produzione SpA/Fiume Santo SpA e DECO Spa, il Comune di Taglio di Po; il Comune di Feltre.

Il premio EMAS rappresenta un riconoscimento molto ambito per chi opera attraverso un Sistema di gestione ambientale certificato: le organizzazioni registrate EMAS riescono infatti a gestire i propri servizi in maniera più efficiente e godono anche di una serie di vantaggi a livello fiscale e burocratico.
La presenza di realtà molto importanti, anche a livello internazionale, testimonia come l’attenzione verso l’ambiente e lo sviluppo sostenibile sia un aspetto entrato a pieno titolo nelle politiche organizzative, sempre più volte a considerare il proprio impatto sul contesto nel quale si opera e le implicazione della propria operatività sull’ambiente.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone