Home | Esteri | Europa | Educazione all'imprenditorialità: il Trentino si presenta a Bruxelles

Educazione all'imprenditorialità: il Trentino si presenta a Bruxelles

L'Ufficio per i rapporti con l'UE invitato ad un seminario dall'Associazione EaRLALL

Su invito dell'Associazione europea delle regioni e delle autorità locali per l'apprendimento permanente - EaRLALL, l'Ufficio per i rapporti con l'UE della Provincia autonoma di Trento ha partecipato alcuni giorni fa al seminario di lancio dell'iniziativa «Practice into Policy: Entrepreneurial Learning #PiPEnt».
Tale iniziativa è portata avanti con la partecipazione della Commissione da diverse associazioni e reti tematiche europee, tra cui EaRLALL, di cui la Provincia è membro.
Il seminario ha segnato l'avvio di un percorso a lungo termine finalizzato a raccogliere e presentare le buone pratiche europee in ambito di educazione all’imprenditorialità.
Ciò al fine di favorire la conoscenza e lo scambio di esperienze, di sostenere i decisori politici locali, regionali e nazionali nella definizione di programmi e iniziative in questo ambito migliorandone la qualità e l'impatto e, infine, di ampliare il più possibile la conoscenza e l'utilizzo di EntreComp, il nuovo Quadro europeo delle competenze per l'imprenditorialità sviluppato dalla Commissione europea.
Il seminario, ha visto la partecipazione di professionisti e responsabili politici provenienti dai numerosi Paesi membri dell'UE.
 
Obiettivo degli organizzatori è stato dimostrare il valore aggiunto e l’impatto delle molte iniziative realizzate con il supporto dei diversi programmi di finanziamento dell’Unione europea in tema di educazione all'imprenditorialità.
Oltre alla presentazione di otto progetti europei selezionati dagli organizzatori, durante l’evento sono state discusse e approfondite le principali future linee d'azione della Commissione in tema di educazione all'imprenditorialità e si è sviluppato un vivace scambio di idee e punti di vista di ricercatori ed esperti del settore in merito alla necessità che venga definito un quadro di politiche unitario ma flessibile.
L'Ufficio per i rapporti con l'UE della Provincia, grazie all'invito di EarLALL ha contribuito in maniera attiva all’evento. Durante il seminario, infatti, uno specifico momento è stato dedicato alla presentazione di buone pratiche a livello regionale.
L'Ufficio ha avuto quindi modo di presentare alcune delle iniziative in corso e di futura realizzazione in tema di educazione all’imprenditorialità promosse in Trentino da parte della Provincia tramite il Fondo sociale europeo, di HIT e dei suoi soci, e della Federazione Trentina della Cooperazione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni