Home | Interno | Riva Arco Torbole | Approvato il bilancio di esercizio di Garda Fierecongressi SpA

Approvato il bilancio di esercizio di Garda Fierecongressi SpA

L'Assemblea dei soci fotografa lo stato di salute della società esprimendo soddisfazione per l'incremento del fatturato e il rispetto della Mission

Nel 2016 Riva del Garda Fierecongressi SpA ha prodotto un fatturato di quasi 13.750.000 Euro, in crescita dell’1.5% rispetto al 2015, incrementando del 15% il risultato operativo e del 26% il risultato ante imposte: questo è quanto emerso nell’ultima Assemblea dei Soci, tenutasi al Centro Congressi di Riva del Garda questa settimana, i quali hanno approvato il bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 2016.
«I risultati di bilancio sono l’espressione di quanto realizzato nel corso dell’anno e contemporaneamente il raccolto di quanto seminato, con impegno e dedizione. La positività dell’operato di Riva del Garda Fierecongressi è consequenziale inoltre ad un Consiglio di Amministrazione che da sempre investe nello sviluppo tecnologico, nell’innovazione e nella ideazione di nuovi eventi, forte di poter contare su di una struttura d’eccellenza che non teme la competitività del mercato» commenta al termine dell’Assemblea Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi SpA.
L’utile d’esercizio realizzato nel 2016 è di Euro 503.380, in aumento del 38% se confrontato con il risultato dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2015.
I buoni risultati ottenuti in termini di fatturato, uniti al contenimento di alcune significative voci di costo, hanno consentito alla Società di organizzare i due nuovi eventi introdotti nel calendario fieristico del 2016 (Garda Wind Garda e Trentino Sport Days) e di ottenere anche un miglioramento della marginalità.
E’ di oltre il 200% l’incremento registrato dalla Società nel corso dell’ultimo quadriennio, sia per il risultato operativo sia per quello ante imposte.
 
«Non possiamo che esprimere grande soddisfazione per l’operato svolto da Riva del Garda Fierecongressi Spa e per i risultati ottenuti. Questi dati fotografano lo stato di salute della Società che, nel panorama delle società private a partecipazione pubblica, si distingue per le performance efficienti in termini economici e di perseguimento coerente della mission aziendale» è il pensiero condiviso dai soci Andrea Dalponte, Presidente Lido di Riva del Garda Srl, Graziano Rigotti, Presidente Garda Trentino Sviluppo SpA, Elisa Ressegotti, Vice Presidente di di Garda Trentino SpA, e Monica Baggia, Presidente di Trentino Trasporti SpA.
La mission della società è infatti «sostenere e promuovere l’economia del territorio attraverso lo sviluppo dell’attività fieristica e congressuale», nello specifico la creazione di indotto economico sul territorio dell’Alto Garda tramite organizzazione diretta o di terzi di eventi congressuali e fieristici all’interno degli spazi presso il Quartiere Fieristico ed il Centro Congressi di Riva del Garda.
Per il terzo anno consecutivo l’Assemblea ha approvato la proposta del Consiglio di Amministrazione di destinare una parte dell’utile realizzato quale dividendo da assegnare agli azionisti.
La continuità di questa scelta evidenzia ancora una volta come Riva del Garda Fierecongressi Spa sia una società privata a partecipazione pubblica in grado di realizzare utili, in un mercato difficile quale quello fieristico e congressuale in costante evoluzione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni