Home | Interno | Bolzano | Va in scena la carne di qualità dell’Alto Adige

Va in scena la carne di qualità dell’Alto Adige

In occasione del primo Festival della Carne Alto Adige organizzato da IDM il 21 maggio, la carne con il Marchio di Qualità Alto Adige sarà protagonista

image

>
Sul Monzoccolo presso Meltina domenica 21 maggio si terrà la primissima edizione del Festival della Carne Alto Adige. In occasione di questo speciale evento gastronomico IDM Alto Adige invita a conoscere meglio la carne con il Marchio di Qualità Alto Adige e, allo stesso tempo, a godere dell’atmosfera naturale della manifestazione.
Dalle 10 alle 17, presso l’albergo Sankt Ulrich sul Monzoccolo, i visitatori potranno assistere a un entusiasmante programma dedicato al gusto della carne.
Cosa distingue la carne di qualità e in quali circostanze la carne può fregiarsi del Marchio di Qualità Alto Adige? Un percorso informativo affronta questi e altri temi, come per esempio la corretta conservazione e il consumo sostenibile.
Karl Telfser e il suo team, inoltre, prepareranno direttamente sul posto diverse specialità a base di carne.
 
Un workshop per cultori della carne «progrediti» informerà sui requisiti di qualità e sui diversi tagli della carne, impartendo preziosi consigli sulla scelta della carne, sulla sua preparazione e molto altro ancora.
Il workshop gratuito si svolgerà alle ore 10, 12 e 15 in lingua italiana e alle 11, 14 e 16 in lingua tedesca.
Chiunque avrà voglia di associare alle attrazioni gastronomiche anche un po’ di attività fisica, potrà evitare di usare l’automobile e raggiungere il luogo del Festival della Carne anche a piedi.
Dalla stazione a monte della funivia Vilpiano-Meltina ci si dirige verso Salonetto e, percorrendo il sentiero numero 15, si arriva a destinazione in circa un’ora e mezza di cammino.
 
Un’ora e mezza è anche il tempo che si impiega scegliendo la strada che da Salonetto porta prima al Bacherhof attraverso il sentiero 13A e prosegue poi sul numero 13.
Dura invece circa 45 minuti la passeggiata lungo il sentiero 13 da Meltina al Hohlweg e quindi sul sentiero circolare fino all’albergo Sankt Ulrich.
Il «Festival della Carne» è sinonimo di carne accuratamente selezionata e certificata dal Marchio di Qualità Alto Adige.
Per fregiarsi del marchio la carne deve soddisfare tutti i requisiti richiesti: i bovini devono essere nati e cresciuti in Alto Adige, devono trascorrere almeno 60 giorni l’anno all’aperto, direttamente al maso o, nei mesi estivi, in malga.
 
Questi e altri criteri vengono accertati da un ente di controllo indipendente.
I mangimi degli animali non sono geneticamente modificati e non possono contenere né antibiotici né ormoni.
La macellazione avviene sempre nel macello altoatesino più vicino, che garantisce una macellazione a regola d’arte e nel rispetto delle norme e leggi vigenti.
La carne con il Marchio di Qualità Alto Adige dei marchi LaugenRind e Bio*Beef, del Consorzio per la commercializzazione del bestiame Kovieh e della macelleria Mair di Valdaora soddisfa tutte queste condizioni e quindi potrà essere presentata in occasione del Festival della Carne.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone